Lazio

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Lazio
Regione
Lazio Coat of Arms.svg
Stemma
Flag of Lazio.svg
Bandiera
Lazio in Italy.svg
Localizzazione
Localizzazione
Stato Flag of Italy.svg Italia
Amministrazione
Capoluogo Roma
Presidente Nicola Zingaretti (PD)
Territorio
Superficie 17 242,29 km2 km2
Abitanti 5 897 526 abitanti
Province Frosinone, Latina, Rieti, Roma, Viterbo
Comuni 378
Regioni confinanti Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Campania
Altre informazioni
Nome degli abitanti Laziali
Patrono San Pietro e San Paolo
Rappresentanza parlamentare 58 deputati, 28 senatori
Map of region of Lazio, Italy, with provinces-it.svg
Mappa delle province
 

Il Lazio è una regione italiana. Il suo capoluogo è Roma. Il Presidente della regione è Nicola Zingaretti.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Geografia politica[modifica | modifica wikitesto]

Il Lazio confina con: la Toscana a nord-ovest, l'Umbria a nord, le Marche a nord-est, l'Abruzzo e il Molise a est, la Campania a sud e a ovest è bagnato dal Mar Tirreno.

Capoluogo[modifica | modifica wikitesto]

Il capoluogo del Lazio è Roma, che è anche la capitale dell'Italia.

Province[modifica | modifica wikitesto]

Le sue province sono:

La capitale d'Italia[modifica | modifica wikitesto]

La capitale dell'Italia è Roma, che è anche il capoluogo del Lazio. È molto famosa perché al suo interno è situato lo Stato della Città del Vaticano, sede del papa, con al suo interno la Basilica di San Pietro. E' famosa anche per il Colosseo che è stato costruito dai romani, intorno al 70 d.C.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Fiumi[modifica | modifica wikitesto]

I fiumi situati nel Lazio sono: Tevere, Liri, Garigliano, Aniene, Velino, Marta, Astura, Gari e Amaseno.

Laghi[modifica | modifica wikitesto]

I laghi presenti nel Lazio sono: Lago di Bolsena, Lago di Bracciano, Lago di Vico, Lago di Albano, Lago di Fondi, Lago di Sabaudia, Lago di Nemi, Lago di Turano, Lago di Martignano, Lago di Piediluco e Lago di Fogliano.

Monti[modifica | modifica wikitesto]

I monti presenti nel Lazio sono: Monte Gorzano, Pizzo di Sevo, Monti della Meta e Monte Terminillo.

Isole[modifica | modifica wikitesto]

Le isole situate nel lazio sono: Ponza, Ventotene, Palmarola, Zannone, Bisentina e Santo Stefano.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Il Lazio è una regione dell'Italia Centrale, che si affaccia sul mar Tirreno caratterizzata da clima mediterraneo lungo le coste, che diventa progressivamente continentale verso le vallate interne del Lazio, per assumere caratteri tipici della montagna appenninica in corrispondenza dei maggiori rilievi in confine con il Lazio e l'Abruzzo. Le aree appenniniche dell'interno presentano invece inverni rigidi e nevosi.

Monumenti[modifica | modifica wikitesto]

Il Colosseo[modifica | modifica wikitesto]

Il Colosseo di sera

Wikisaurus.svg Per approfondire vedi la pagina: Colosseo.

Prodotti agricoli[modifica | modifica wikitesto]

L'agricoltura è molto sviluppata nelle aree di pianura, dove grandi aziende moderne sono specializzate nel soddisfare le esigenze del mercato della capitale. Qui si producono ortaggi, frutta, fiori e piante ornamentali, oltre al frumento, barbabietole da zucchero e tabacco. La coltivazione delle viti è particolarmente diffusa nella zona dei Colli Albani (i castelli Romani) e offre vini famosi;quella dell'ulivo è concertata in Sibina, si coltiva anche il castagno e il nocciolo che sono diffusi nella zona dei Monti Cimini. Si producono anche i cereali nella forma di cerealicoltura estensiva alternata nei periodi di riposo, durante il quale viene praticato il pascolo di ovini. A tal proposito il frumento costituisce la coltura fondamentale sia per produzione che per estensione a cui seguono il mais, l'orzo e l'avena. Tra gli ortaggi tipici dell'agricoltura della regione possiamo trovare il carciofo, che è un piatto principale ed i pomodori. Tra le altre colture importanti ci sono l'oliva di Gaeta, la barbabietola da zucchero e le fragole di cui sono famose quelle di Nemi. In queste produzioni tradizionali si è molto sviluppata la coltivazione di kiwi. L'allevamento di cavalli e ovini è molto diffuso, mentre al sud si allevano i bufali per la produzione di mozzarella.

Flora e fauna[modifica | modifica wikitesto]

Il Lazio è la regione con la maggiore variabilità in Italia.

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

La fauna del Lazio ha subito molte modifiche. Gran parte di essa si è ritirata nella parte appenninica e Subappenninica. La lince e l'orso sono di dubbia presenza anche se degli avvistamenti sono stati fatti sulle le montagne di Campoli e nella montagna della Duchessa. Il lupo si è ritirato negli Appennini tra il Lazio e l'Abruzzo. Anche il gatto selvatico è presente nel Lazio nell'alto Cicolano e nella maremma laziale. Altri animali tipici del Lazio sono: il cinghiale, il capriolo, il cervo, la volpe, la donnola, la faina, la martora, il tasso e la lontra. I rettili nel Lazio sono veramente molti. E' presente l'orbettino nello praterie vicino al mare, il ramarro, la lucertola Muraiola e la lucertola Campestre, il Colubro di Escupalio, il biacco, la vipera comune, che si trova nelle zone rocciose, e le ranocchie, che si trovano negli acquitrini. Nel Lazio sono presenti numerosi insetti, come le farfalle, le formiche, le api, le vespe, le lumache e le cavallette. Le zone Appenniniche del Lazio sono molto importanti, infatti qui trovano riposo gli uccelli impegnati nelle migrazioni dal nord Europa all'Africa.

Flora[modifica | modifica wikitesto]

Sulle montagne del Lazio sono presenti molti tipi di piante e fiori. Ad esempio il Sambuco nero, il fungo Prataiolo, la Mazza di tamburo, il Bucaneve, l'Agave, la Giunchiglia, il Lentisco, l'Edera comune, l'Agrifoglio, la Camomilla, la Pratolina e l'Arabetta rosea.

Piatti tipici[modifica | modifica wikitesto]

I piatti tipici del Lazio sono:

  • Gnocchi alla Romana
  • Agnello alla Cacciatora
  • Saltimbocca alla Romana
  • Bucatini alla Matriciana
  • Carbonara
  • Carciofi alla romana
  • coda alla vaccinara

Economia[modifica | modifica wikitesto]

L'industria è a Roma, con impianti di grandi dimensioni, anche delle aree del Lazio sono industrializzate. Si tratta di industrie meccaniche, eletrotecniche, chimiche e farmaceutiche.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gabriella Porino, Capo Horn, Lattes, 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]