Colosseo

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Questo articolo è una bozza sull'argomento "architettura", modificalo
Il Colosseo

Il Colosseo, originariamente conosciuto come Anfiteatro Flavio o semplicemente come Amphitheatrum, è il più grande anfiteatro del mondo.[1] È situato nel centro della città di Roma. In grado di contenere tra 50.000 e 80.000 spettatori, è il più importante anfiteatro romano, nonché il più imponente monumento della Roma antica che sia giunto fino a noi[2]. È conosciuto in tutto il mondo come simbolo della città di Roma e dell'Italia.

La sua costruzione fu iniziata dall'imperatore romano Vespasiano nel 72 d.C. e fu inaugurato da Tito nell'80.

Era usato per gli spettacoli di gladiatori e altre manifestazioni pubbliche (spettacoli di caccia, rievocazioni di battaglie famose, e drammi basati sulla mitologia classica).

L'edificio forma un'ellisse di 527 m di perimetro, con assi che misurano 187,5 e 156,5 m. L'arena all'interno misura 86 × 54 m, con una superficie di 3.357 m². L'altezza attuale raggiunge 48,5 m, ma originariamente arrivava a 52 m.

È stato inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dall'UNESCO nel 1980.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. Colosseum: The Largest Amphitheatre su Guinnesworldrecords.com
  2. Bianchi Bandinelli e Torelli 1976, Arte romana scheda 99.
VikidiaLogo(cropped).png
VikidiaLogo(cropped).png
Questa voce è stata eletta Articolo della settimana dal 21 al 27/04/2012