Lago

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Il Lago Maggiore, esempio di lago di origine glaciale

Il lago è una massa di acqua che si trova in un bacino all'interno di un territorio. Spesso è anche chiamato, quando è molto voluminoso o salato, mare interno. I laghi sono alimentati da immissari o da acquiferi. L'acqua in eccesso viene espulsa tramite gli emissari. I laghi possono avere origine glaciale o vulcanica.

Tipi di lago[modifica | modifica wikitesto]

  • Laghi glaciali: i ghiacciai scavano nel terreno una valle dalla forma arrotondata; quando il ghiacciaio si scioglie la valle si riempie d'acqua formando così il lago glaciale
  • Laghi di sbarramento: quando un ammasso di roccia crolla, blocca il corso di un fiume formando il lago di sbarramento
  • Laghi vulcanici: si formano nel cratere di un vulcano
  • Laghi costieri: si formano quando una laguna costiera viene chiusa da una striscia di sabbia detta barra che la separa dal mare.
Il lago di Lecco

Le correnti[modifica | modifica wikitesto]

L'acqua nei laghi non è ferma: oltre alla presenza di immissari (zona di sbocco nel lago) ed emissari (zona di deflusso nel lago), possono formarsi delle onde dovute a varie cause tra le quali il vento.


Sitografia[modifica | modifica wikitesto]