America

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
La posizione del continente americano evidenziata in rosso.

L'America è un continente della Terra.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

L'America è composta da subcontinenti: America Settentrionale, America Centrale ed America Meridionale. Copre l'8,3% della superficie totale della Terra e il 28,4% delle terre emerse. È dominata dalle catene montuose delle Montagne Rocciose e delle Ande, entrambe poste lungo le coste occidentali del continente.

Il lato orientale dell'America è dominato da grandi bacini fluviali, come il Rio delle Amazzoni, il Mississippi, e il Río de la Plata. L'estensione è di 14.000 km, secondo l'orientamento nord-sud.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Il clima e l'ecologia variano fortemente in America e vanno dalla tundra artica di Canada, Groenlandia e Alaska, alle foreste pluviali tropicali di America Centrale e America Meridionale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Quando America del nord e America del sud, allora separati, si unirono 3 milioni di anni fa, si verificò il cosiddetto Grande scambio americano, uno scambio intercontinentale che portò alla diffusione di molte specie viventi esistenti nelle due parti dell'America. Gli esseri umani si sono insediati per la prima volta in America provenendo dall'Asia, tra il XI e il XV millennio a.C. I viaggi di Cristoforo Colombo tra il 1492 e il 1502 posero l'America in contatto permanente con le potenze europee del Vecchio Mondo, il che portò al cosiddetto "scambio colombiano". Le malattie introdotte da Europa e Africa devastarono i popoli indigeni, mentre le potenze europee colonizzarono l'America. L'emigrazione di massa dall'Europa, tra cui un gran numero di servi a contratto, e l'immigrazione forzata di schiavi africani in gran parte sostituirono i popoli indigeni. Attualmente, quasi tutta la popolazione dell'America risiede in paesi indipendenti; tuttavia, l'eredità della colonizzazione e della dominazione da parte degli europei è che l'America ha molti tratti culturali comuni con questi, in particolare la predominante adesione al cristianesimo e l'uso delle lingue indoeuropee, principalmente spagnolo, inglese, portoghese e francese.

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Più di 900 milioni di persone vivono in America, circa l' 8% della popolazione mondiale. I paesi più popolosi sono gli Stati Uniti d'America, il Brasile e il Messico, mentre le città più popolose sono Città del Messico, San Paolo e New York.

Stati[modifica | modifica wikitesto]

Nord[modifica | modifica wikitesto]

Centro[modifica | modifica wikitesto]

Caraibi[modifica | modifica wikitesto]

Sud[modifica | modifica wikitesto]