El Salvador

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
El Salvador

Coat of arms of El Salvador.svg
Dati amministrativi
Capitale San Salvador
'
'
Forma di governo repubblica
Dati geografici
Superficie 21.041 km²
Continente America
Altri dati
Lingue ufficiali spagnolo (90%)
Popolazione 6 193 000 (2012)
Valuta dollaro statunitense[1]
Fuso orario UTC -6


El Salvador è uno stato dell'America centrale. Questo è il più piccolo paese dell'America Centrale, è anche uno delle più popolate.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Prima dell'arrivo degli Spagnoli nel XVI secolo, nell'El Salvador c'era la fiorente civiltà degli indios Pipil, che erano collegati agli Azteca. Nel 1525 Pedro de Alvarado fondò la città dell'El Salvador di Cuscatlán. Il territorio fece parte della Capitaneria Generale del Guatemala, dipendente del Viceré del Messico. L'America Centrale si emancipò dalla Spagna nel 1821 e si organizzò come federazione.

La rivalità interna tra imperialisti e repubblicani derivò nella guerra civile del 1827. Il generale Francisco Morazán, presidente della Repubblica dell'America Centrale tentò di ostacolare lo smembramento del patto federale iniziato nel 1839. Dall'El Salvador, Morazán intraprese la lotta per il mantenimento dell'unione, appoggiato da indigeni nonulcos, capeggiati da Anastasio Aquino. Fu sconfitto nel 1840 ed inviato all'esilio.

Divisa l'America Centrale, la Gran Bretagna dominò la situazione. Quando il presidente Doroteo Vasconcelos si rifiutò di accettare pressioni, nel 1848, gli inglesi bloccarono i porti salvadoregni. Nell'ultimo terzo del secolo gli Stati Uniti cominciarono a spostare gli interessi britannici a favore dei loro interessi economici.

Paese agricolo a economia monoculturale (caffè) controllata da poche famiglie, intraprese l'industrializzazione a partire dal 1939, ma ciò aprì nuovi problemi sociali che resero più agitata la vita politica.

Nel corso del 1980, il paese ha sperimentato una guerra civile, distruggendo l'economia e politica del paese, ma ha anche causato la morte di migliaia di cittadini. Gli accordi di pace sono stati firmati nel Chapultepec, in Messico, una 16 Gennaio 1992.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Mappa di El Salvador

El Salvador si trova nell'emisfero boreale tra il tredicesimo e il quattordicesimo parallelo, la punta estrema del confine ovest con il Guatemala è attraversata dal novantesimo meridiano, che con l'ottantasettesimo comprende l'intero stato. È il paese più piccolo dell'America Centrale: la superficie totale è di 21.040 km quadrati. Inoltre, è uno dei più meridionali della regione centroamericana.

Il territorio salvadoregno contiene una quantità di piccoli laghi vulcanici, che occupano l'interno di antichi crateri. I più importanti sono:

  • Ilopango (72 km²), il più grande del Paese
  • Olomeca (24.2 km²)
  • Coatepeque (24 km²)
  • Güija (45 km²) in comune con il Guatemala

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

I paesaggi montuosi occupano un ruolo importante della morfologia del territorio, che comprende un altopiano vulcanico e due catene vulcaniche, che si estendono da est verso ovest separate dal fiume Lempa. Questo corso d'acqua sbocca con una foce a delta nell'Oceano Pacifico. I laghi sono quattro, in ordine di grandezza: l'Ilopango, il Ghiaia, il Coatepeque e l'Olomega. Le pianure, di forma stretta, si trovano in prossimità dei litorali e sono coperte da foreste. La zona degli altopiani è fertile, ed è molto ben coltivata; invece le coste presentano molte lagune.

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

  • maschile singolare: salvadoregno
  • femminile singolare: salvadoregna
  • maschile plurale: salvadoregni
  • femminile plurale: salvadoregne

Etnie[modifica | modifica wikitesto]

Quasi l'85% della popolazione è meticcia, e il 10% sono nativi (distribuiti nel nord). Solo il 5% della popolazione è bianca (la classe milionaria). L'omogeneità della popolazione è perché la maggior parte degli spagnoli e gli indiani sono stati mescolati e l'assenza di schiavi africani nel periodo coloniale. Inoltre, il paese non ha ricevuto l'immigrazione europea o asiatica dopo l'indipendenza, il pochi bianchi mantengono la loro lignaggio e eredità dal periodo coloniale.

Lingue[modifica | modifica wikitesto]

Quill-Nuvola.svg Questa sezione è vuota, modificala


Religioni[modifica | modifica wikitesto]

È importante sottolineare che il 61% della popolazione è prassi cattolica romana, ma gli evangelici sono cresciuti ultimamente (25%), ebrei e musulmani si stima il 4% e un decimo della popolazione non è religiosa.

Altre informazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il paese ha più di 6 milioni di persone, di cui 2 milioni di persone (30%) vive nella capitale (San Salvador) e più di un milione di persone (25%), vivono all'estero, dove la maggioranza vive negli Stati Uniti, Canada, Messico, Guatemala e Spagna. La maggior parte della popolazione vive nel Central Plateau.

Ordinamento dello stato[modifica | modifica wikitesto]

El Salvador è diviso in 14 dipartimenti:

  • Ahuachapán (Ahuachapán)
  • Santa Ana (El Salvador) Santa Ana (Santa Ana)
  • Sonsonate (Ciudad de Sonsonate)
  • La Libertad (Santa Tecla)
  • Chalatenango (Chalatenango)
  • Cuscatlán (Cojutepeque)
  • San Salvador (San Salvador)
  • La Paz (Zacatecoluca)
  • Cabañas (Sensuntepeque)
  • San Vicente (San Vicente)
  • Usulután (Usulután)
  • San Miguel (San Miguel)
  • Morazán (San Francisco Gotera)
  • La Unión (La Unión)

Bandiera[modifica | modifica wikitesto]

La bandiera salvadoregna

La bandiera si basa sullo stendardo degli Stati Uniti dell'America Centrale ed è composta da tre bande orizzontali di uguali dimensioni: la centrale bianca e le laterali blu (colori tradizionali centroamericani). Al centro della banda bianca campeggia lo stemma del Salvador, a sua volta molto simile allo stemma originale delle Province Unite.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Sacchi di caffè

Oggi, El Salvador è la quarta economia più grande in America Centrale, dietro dell'élite (Costa Rica, Guatemala e Panama), il paese è in ripresa dalla crisi economica tra il 1980 e il 1990.

A causa della condizioni climatiche e della terra, El Salvador è un paese di contadini. La sua economia si basa principalmente su attività primarie, soprattutto l'agricoltura, allevamento, pesca e silvicoltura. Il caffè è il principale prodotto di esportazione del paese, circa il 60% (140.000 unità), anche sono importanti la canna da zucchero (80.000 unità), cotone (56.000 unità), fagioli neri (41.000 unità), etc. le esportazioni vanno verso gli Stati Uniti, Honduras e Nicaragua. E le importazioni dagli Stati Uniti, il Guatemala e la Cina.

Tutta l'industria del paese è concentrata nella capitale (San Salvador), dominata dalle famiglie più potenti di del paese o stranieri. Tuttavia, il settore industriale rappresenta solo il 20% del PIL (US $ 45.000 milioni). Il sistema dei trasporti è importante anche nella capitale, mentre nelle zone rurali "autobus di pollo" sono gestite.

Alcune cifre

Ambiente[modifica | modifica wikitesto]

San Salvador è la terza città più moderna in America Centrale, da dietro Città del Guatemala e Città di Panama.

Arte[modifica | modifica wikitesto]

Tra loro ci sono come literaturistas Salvador Salazar Arrué (Salarrué), che è considerato il miglior narratore salvadoregno; Claudia Lars, una delle migliori voci femminili della poesia latinoamericana del XX secolo; e Serafin Quiteno o Lilian Serpas. La musica salvadoregna è giocato principalmente in danze, canti, romanze e canzoni patriottiche. Tra i più grandi compositori sono Felipe Soto e David Granadino. Il paese ha anche una cumbia salvadoregna.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Lo sport più popolare del paese, è il calcio. El Salvador ha partecipato a due campionati del mondo. D'altra parte, nella Giochi Olimpici del paese è stato intorno dal 1968. Per quanto riguarda i concorsi internazionali organizzati da El Salvador, i Giochi Centroamericani includono Centro America e dei Caraibi Giochi, entrambi si tiene due volte.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. Prima della crisi economica il paese centroamericano usava la moneta ufficiale: il Colón salvadoregno

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]