Honduras

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Honduras

Coat of arms of Honduras.svg
Dati amministrativi
Capitale Tegucigalpa
'
'
Forma di governo repubblica presidenziale
Dati geografici
Superficie 112.492 km²
Continente America
Altri dati
Lingue ufficiali Spagnolo
Popolazione 7 600 530 (2012)
Valuta peso uruguaiano
Fuso orario UTC -6

L'Honduras è uno stato dell'America centrale. Il paese si affaccia a nord-ovest sul golfo dell'Honduras.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Ubicata sull'ovest del Honduras, la metropoli Maya di Copán fu una delle grandi città di questa gran civilizzazione. Durante la sua epoca di oro, dal 250 al 900 D.C., i lavori di Copán nelle aree della scultura e dell'architettura, fecero di questa il centro artistico del mondo Maya.

Nel suo ultimo viaggio alle Indie nel 1502, Cristoforo Colombo sbarcò nell'isola da Guanaja che fa dell'arcipelago delle isole della Baia di Honduras.

La colonizzazione spagnola[modifica | modifica wikitesto]

L'impero spagnolo fece la sua residenza permanente in Honduras nel 1524 quando Hernán Cortés ordinò Cristóbal di Olid che fondasse Trionfo della Croce, vicino a quello che oggi si conosce come il porto di Tela. Altri esploratori presiederono, fondando comunità proprie, cominciando una delle più grandi lotte di potere che si sono conosciute nel mondo di allora.

Gli indigeni nativi lottarono contro la colonizzazione spagnola con un esercito ben organizzato capeggiato dal gran capo lenca, Lempira. Molte furono le battaglie che gli spagnoli persero prima di sconfiggere questo guerrigliero indigena. Tuttavia, questa resistenza da parte degli indigeni arrivo alla sua fine solo con la morte di questo gran eroe. Honduras entrò a far parte della capitaneria generale del Guatemala.

L'indipendenza dell'Honduras[modifica | modifica wikitesto]

Quasi tre secoli dopo l'America Centrale dichiarò la sua indipendenza dalla corona spagnola : 15 Settembre 1821. Per un breve periodo la regione si trasformò in parte dell'imperio Messicano, ma nel 1823 optò per stabilirsi come una repubblica federale di cinque stati centroamericani. Incapace di mantenersi unita (ostacolata soprattutto dalla Gran Bretagna), la federazione si frammentò e passò ad essere cinque repubbliche indipendenti. Gli sforzi dell'eroe centroamericano, Generale Francisco Morazán, per mantenere l'istmo unito sarebbero la causa della sua esecuzione nel Costa Rica nel 1842.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Mappa fisica di Honduras

Honduras è delimitata a nord con l'Oceano Atlantico, ad est con il mare stesso e la Repubblica del Nicaragua, a sud con il Nicaragua, il Golfo di Fonseca e la Repubblica di El Salvador ed ad ovest con il Guatemala. La superficie di Honduras, che comprende tutte le sue isole, è stimato a 112.492 km2. Nel Mar dei Caraibi Honduras ha l'arcipelago delle Isole Bay, composto da: Utila, Roatan e Guanaja. Honduras appartengono anche le isole Swan e Cayos Cochinos ed altri. Più del 65% del territorio honduregno è montuoso, con una media di 1000 metri.

Geologicamente il Paese poggia su un imbasamento di rocce cristalline che affiora ampiamente nella sezione settentrionale.

Piegato nell'era paleozoica e successivamente spianato dalla lenta erosione, questo zoccolo fu violentemente interessato da moti orogenetici del Cenozoico, propri dell'intera area istmica, che provocarono numerose fratture con conseguente fuoriuscita di magma.

Gli espandimenti lavici e gli apparati vulcanici sono presenti nella parte meridionale, collegando questi, all'allineamento di vulcani che corre lungo tutta l'America centrale. Al di sopra dello zoccolo si trovano strati sedimentari mesozoici e cenozoici.

Una copertura di sedimenti post-pliocenici caratterizza la Mosquitia e la pianura costiera nord-orientale.

L'orografia è complessa, sovrastata da brevi catene in più punti superiori ai 2.000 m, culminanti con il Cerro de Las Minas (2.789 m).

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

  • maschile singolare: honduregno
  • femminile singolare: honduregna
  • maschile plurale: honduregni
  • femminile plurale: honduregne

Etnie[modifica | modifica wikitesto]

La popolazione è costituita principalmente da meticci, 80% della popolazione. Circa l'8% sono afro-honduregni (neri, mulatti, e Garifuna della costa caraibica), circa il 6% sono indigeni (10 gruppi etnici), il 5% sono di origine arabi, pakistani o ebrei e l'1% sono europei.

Lingue[modifica | modifica wikitesto]

La lingua ufficiale dell'Honduras è lo spagnolo, che parla anche lingue indigene, la lingua Arawak, creolo inglese e arabo.

Religioni[modifica | modifica wikitesto]

La religione più professata è il cattolicesimo, professato da 71% della popolazione, questa religione è generalmente professata da la popolazione meticcia. Oggi, circa il 24% sono protestanti. Il restante 5% è composto da altre religioni.

Ordinamento dello stato[modifica | modifica wikitesto]

L'Honduras è una repubblica presidenziale, il Presidente è sia Capo del Governo sia Capo dello Stato. Ha un Parlamento composto da una sola camera ed è chiamata Congreso Nacional de la Republica de l'Honduras e ha 128 membri che vengono votati ogni 4 anni.

Suddivisioni amministrative dello stato[modifica | modifica wikitesto]

  1. Atlántida (La Ceiba)
  2. Choluteca (Choluteca)
  3. Colón
  4. Comayagua
  5. Copán
  6. Cortés
  7. El Paraísothumb
  8. Francisco Morazán
  9. Gracias a Dios
  10. Intibucá
  11. Islas de la Bahía
  12. La Paz
  13. Lempira
  14. Ocotepeque
  15. Olancho
  16. Santa Bárbara
  17. Valle
  18. Yoro

Bandiera[modifica | modifica wikitesto]

La bandiera honduregna

La bandiera ha gli stessi colori del centromaerica: tre bande orizzontali di misura uguali; di sopra e di sotto il colore è azzurro ed al centro è bianco. Al centro vi sono 5 stelle blu che simboleggiano l'unione dei 5 Stati del Centro-America.

Bandiere storiche[modifica | modifica wikitesto]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

L'Honduras ha dunque un'economia basata quasi esclusivamente sul settore primario, che contribuisce per circa un quarto alla formazione del prodotto nazionale lordo, impiega oltre la metà della popolazione attiva e fornisce la quasi totalità dei prodotti di esportazione (banane, caffè, tabacco, cotone, canna da zucchero, ecc,). Anche la pesca contribuisce alla esportazione (5% circa) con aragoste e gamberi.

Ambiente[modifica | modifica wikitesto]

Uso della terra
  • Terre arate: 15%
  • Coltivazioni permanenti: 3%
  • Pascoli permanenti: 14%
  • Foreste e terreno boscoso: 54%
  • Altro: 14% (stime 1993)
  • Terre irrigate: 740 km² (stime 1993)

Il 10% del territorio nazionale è protetto.

Arte[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Honduras ha partecipato ai Mondiali nel 1982, nel 2010 e nel 2014 con la nazionale di calcio honduregna.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]