Cecoslovacchia

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni


La Cecoslovacchia (in ceco ed in slovacco Československo) fu uno stato europeo esistito dal 1918 al 1992.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo Stato Cecoslovacco nacque nel 1918 dalla dissoluzione dell'Impero austro-ungarico, dopo la fine della prima guerra mondiale. Nel 1992 fu decisa la divisione del paese in due entità statali separate che presero il nome di Repubblica Ceca e Slovacchia. Tale divisione divenne effettiva dal gennaio del 1993.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Mappa della Cecoslovacchia

Confinava a nord con la Germania Est e con la Polonia, a sud con l'Austria e l'Ungheria, a est con l'Unione Sovietica e ad ovest con la Germania Ovest. Era uno Stato senza sbocco sul mare.

Ordinamento dello stato[modifica | modifica wikitesto]

La Cecoslovacchia fu uno Stato democratico tra il 1919 ed il 1948 e poi uno Stato socialista che aveva come riferimento politico il Partito Comunista di Cecoslovacchia, con a capo un Presidente.

Bandiera[modifica | modifica wikitesto]

La bandiera della Cecoslovacchia

La bandiera cecoslovacca è la stessa adottata attualmente dalla Repubblica Ceca. Contiene i colori rosso e bianco disposti orizzontalmente, con un triangolo blu sul lato del pennone.

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma della Cecoslovacchia durante il regime comunista (1961-1989) consisteva in un leone rampante bianco su scudo rosso. Dal 1989 al 1992, dopo la caduta del regime, venne provvisoriamente adottato un'altro stemma.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La Nazionale di calcio della Cecoslovacchia fu attiva dal 1920 al 1994, restando attiva anche dopo la separazione statale. La nascita delle Nazionali di Repubblica Ceca e Slovacchia avvenne dopo i mondiali del 1994. Vinse il Campionato europeo del 1976. Disputò inoltre due finali dei mondiali, nel 1934 e nel 1962.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]