Politica

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Questo articolo è una bozza sull'argomento "diritto", modificalo

La politica è un servizio per la comunità[1] o di un territorio (città, comune, eccetera).

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Deriva dalle parole in lingua greca polis e tikois, cioè significa città e fare. In questo caso vuol dire fare per una città, fare per la comunità. Cioè si occupa di tutto, dallo studio per risolvere diversi problemi: economia, agricoltura, salute, educazione, lavoro, strade ed architettura.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi filosofi antichi che inventarono la politica furono Socrate, Aristotele, Platone, Seneca.

Elezioni[modifica | modifica wikitesto]

Le elezioni sono un diritto dei cittadini per la repubblica e per dei sudditi per la monarchia.

Stati Uniti[modifica | modifica wikitesto]

In alcuni Stati le elzioni si fanno nei parlamenti, altri li fanno per votare dei partiti politici, come accadde negli Stati Uniti d'America per votare tra i due partiti: Partito Repubblicano e Partito Democratico, nel 2016.

Italia[modifica | modifica wikitesto]

Nelle scuole si votano anche per il consiglio comunale dei ragazzi per eleggere un baby sindaco e dei baby assessore[2]. Esiste un manuale per lo studio di questa tematica[3].

Consigli Comunali dei Ragazzi e dei Bambini[modifica | modifica wikitesto]

Istituzioni[modifica | modifica wikitesto]

Ogni Consiglio Comunale dei Ragazzi e dei Bambini elegge un Baby Presidente del Consiglio ed un Baby Sindaco che riomane in carica per un anno. Le liste sono curate e coadiuviati dai docenti di ogni scuola o classe.

Associazionismo[modifica | modifica wikitesto]

Le associazioni politiche sono un insieme di cittadini[7] per degli scopi ed obbiettivi[8].

Partiti politici[modifica | modifica wikitesto]

I partiti sono un gruppo di persone che seguono un'idea politica[9][10].

Liste o movimenti[modifica | modifica wikitesto]

Le liste elettorali sono una lista di candidati[11].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. Skuola.net
  2. Parlamento Italiano: Legge 28 agosto 1997, n. 285 - Disposizioni per la promozione di diritti e di opportunità per l'infanzia e l'adolescenza
  3. Il manuale dei ragazzi e dei bambini
  4. Dal sito web Il Consiglio dei Bambini
  5. Ragazzini in Zona - Milano
  6. Comune di Mialno - sito web ufficiale
  7. Regione Molise
  8. Informa Giovani di Roma
  9. Enciclopedia delle Scienze Sociali
  10. A Tutta Scuola
  11. Liste elettorali

Letteratura[modifica | modifica wikitesto]

  • N. Iannacconi - U. Maggi, I Consigli dei ragazzi, La Meridiana, Molfetta (BA), 2012. ISBN 978-88-6153-202-1

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]