Milano

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Milano

Milano collage.jpg
Collage fotografico di Milano.

Nazione
Popolazione
Superficie
Sindaco
Capoluogo di
Italia
1 368 590
181 km²
Giuseppe Sala (PD)
Lombardia
Città metropolitana di Milano


Milano (Milan in lombardo) è una città del nord dell'Italia. È la seconda città del paese in numero di abitanti. La città è il capoluogo della città metropolitana di Milano e della regione Lombardia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Milano venne fondata dai Celti, ma poi espansa dai Romani, che la chiamarono Mediolanum. Dopo il crollo dell'Impero Milano divenne una città longobarda, per poi diventare di cultura latina ma legata al Sacro Romano Impero.

Intorno agli anni 1165 Milano viene saccheggiata dall'imperatore Federico Barbarossa, evento che portò alla Battaglia di Legnano e all'autonomia legislativa e giudiziaria della Lombardia. All'epoca venne istituito il primo consiglio comunale, la credenza di Sant'Ambrogio.

Nel 1300 divenne la capitale del Ducato di Milano e dopo il 1800 divenne una delle due capitali del Regno Lombardo-Veneto, anche se già da anni era governata dall'Impero austriaco e, prima, dall'Impero spagnolo.

Nel 1848 i milanesi, giudati da Carlo Cattaneo, si ribellarono all'Austria, chiedendo la creazione di un'Italia federale, e il governatore austriaco a Milano, Josef Radetzky, scelse di ritirarsi per non dover uccidere il proprio popolo, giurando comunque di ritornare. Con l'arrivo delle truppe del Regno di Sardegna, non voluto da Cattaneo che riteneva i Savoia "arretrati e antidemocratici", gli austriaci tornarono nella città.

Circa 10 anni dopo i piemontesi conquistarono Milano, cosa che provavano a fare dal XVI secolo, e nel 1861 venne proclamata l'Unità d'Italia.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Milano è nella Pianura padana, e rappresenta la città più grossa della pianura. A Milano scorrono i fiumi Seveso e il Lambro, oltre al complesso sistema di Navigli.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Milano è il capoluogo di uno dei Quattro Motori d'Europa, ossia la Lombardia, e ciò la rende una città molto ricca, tanto da esser definita la capitale economica d'Italia.

I settori per cui Milano è più conosciuta nel mondo sono quello del design e della moda, ma comunque molte aziende importanti hanno sede a Milano.

La città metropolitana di Milano ha un residuo fiscale di circa 7700€ a persona, seconda solo alla Provincia di Monza con i suoi 11000€.

Area urbana[modifica | modifica wikitesto]

L'area urbana di Milano è molto grande, include quasi tutta la Lombardia occidentale, molti comuni di quella orientale, la Provincia di Piacenza, quella di Novara e il VCO.

L'area metropolitana fa parte della cosiddetta "blue banana", area dell'Unione Europea più densamente popolata, ed è molto vicina a quella di Torino.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Bandiera e stemma[modifica | modifica wikitesto]

Bandiera di Milano

Ufficialmente la bandiera di Milano è una croce rossa su sfondo bianco, che divenne bandiera di molti altri comuni del Nord Italia per via del fatto che era la città più importante della Lega Lombarda.

Viene usato molto spesso come simbolo di Milano El Bisson, detto anche La Bissa, ossia la Biscia stemma dei Visconti e, in generale, del Ducato di Milano.

Inno[modifica | modifica wikitesto]

Milano non ha un inno ufficiale, ma il ruolo di canzone che rappresenta Milano è svolto dalla canzone popolare in lombardo Oh mia bella Madoninna, ossia "O mia bella Madonnina".

Siti UNESCO[modifica | modifica wikitesto]

L'unico sito UNESCO milanese è Santa Maria delle Grazie, in cui è presente il quadro L'Ultima Cena di Leonardo da Vinci.

Musei[modifica | modifica wikitesto]

A Milano ci sono molti musei. I più famosi sono il Museo della Scienza e della Tecnologia, la Pinacoteca di Brera, il Museo Civico di Storia Naturale, il Castello Sforzesco, il Museo del 900', il Palazzo Reale, il Planetario e il Mudec.

Religione[modifica | modifica wikitesto]

Il Patrono di Milano è Sant'Ambrogio. Un altro santo popolare è San Biago, che, secondo la tradizione milanese, proteggerà naso e gola se nel suo giorno si mangerà un pezzetto di panettone.

Lingue[modifica | modifica wikitesto]

La lingua autoctona di Milano è un dialetto occidentale della Lingua lombarda, ossia il dialetto milanese. Questo dialetto conserva le caratteristiche generali della lingua lombarda, ma le principali differenze rispetto agli altri dialetti sono:

  • Una maggiore italianizzazione del dialetto
  • Importanza fondamentale della lunghezza delle vocali per formare i participi

Molti elementi del vecchio milanese oggi si trovano nei dialetti della Provincia di Varese e del Canton Ticino

Oggi, comunque, è molto diffusa la lingua italiana.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

Le due squadre calcistiche cittadine sono l'Inter e il Milan, entrambe campioni d'Italia per 18 volte ed entrambe plurivincitrici della UEFA Champions League (tre volte l'Inter e sette volte il Milan).

Pallacanestro[modifica | modifica wikitesto]

La principale squadra di basket della città è l'Olimpia Milano, campione d'Italia per 27 volte e campione d'Europa per 3 volte.