Atomo

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Schema di un atomo (elettroni in nero, protoni in rosso e neutroni in blu)

Un atomo è una parte di materia molto piccola, una sorta di "mattoncino" che la costituisce. Un atomo contiene un nucleo (insieme di protoni e di neutroni), e attorno a questo nucleo, ci sono degli elettroni. Queste particelle si distinguono dal fatto che esse possiedono delle "cariche" differenti: i neutroni non hanno alcuna carica, il suo simbolo è N ed ha massa quasi uguale a quella del protone, i protoni hanno una carica positiva,il suo simbolo è P+ ed ha massa uguale a 1, gli elettroni hanno una carica negativa, il loro simbolo è E ed la sua massa è uguale a 1/1840. Ogni atomo ha lo stesso numero di protoni e elettroni, quindi le cariche negative e positive si bilanciano e l'atomo risulta con elettricità neutra. I differenti atomi sono classificati secondo il numero di protoni e di neutroni nel nucleo.La materia che ci circonda (un computer, il corpo umano, la Terra) è costituito di atomi! Alcuni atomi collegati in un ordine preciso costituiscono una molecola. La chimica è la disciplina scientifica che studia come gli atomi si uniscono per formare queste molecole. Diverse molecole l'una accanto a l'altra formano un materiale, e a seconda che esse siano vicine o distanziate, questo sarà un solido, un liquido o un gas.

Numero atomico[modifica | modifica wikitesto]

Il numero atomico di un atomo e' un numero che lo distingue, e corrisponde al numero di protoni e elettroni che ha l' atomo. Il numero dei protoni nel nucleo distingue gli elementi tra di loro perché indica l'elemento chimico a cui appartiene. Per esempio gli atomi di litio hanno 3 protoni, mentre un atomo di 4 protoni è un atomo di berillio.

Negli esseri viventi[modifica | modifica wikitesto]

Dall'atomo si può arrivare al vero e proprio organismo, perchè:

La classificazione degli elementi[modifica | modifica wikitesto]

La classificazione che è stata introdotta nel 1834-1907 da Dimitri Mendeleev che,ordinò gli elementi dal più leggero al più pesante creando una tabella chiamata tavola periodica.La tavola periodica è suddivisa in:

  • gas nobili,sono composti da elementi del gruppo zero ed sono chiamati così perché le molecole sono monoatomiche cioè che non si uniscono a nessun elemento quindi non formano nessun composto.
  • bavaricoddai su cunne mamma rua,sono lucenti e plastici cioè si possono coddare e deformare permanentemente ed sono buoni conduttori di calore ed elettricità.
  • metalli alcalini, sono composti da elementi del 1° gruppo ed reagiscono con molta facilità con gli elementi del 7° gruppo gli alogeni.
  • non metalli,hanno caratteristiche opposte ai metalli:sono opachi e fragili cioè se si tenta di piegarli si rompono ed non sono conduttori di calore ed elettricità.
  • alogeni


La legge periodica[modifica | modifica wikitesto]

Gli elettroni sono distribuiti intorno al nucleo a distanze ben definite , ruotando in orbite particolari intorno al nucleo. nel guscio più vicino possono starci al massimo 2 elettroni,nel 2° al massimo 8 e al3° in poi il numero degli elettroni aumenta.

Atomo di alluminio



Quark[modifica | modifica wikitesto]

La particella più conosciuta è il quark considerato fondamentalmente per la costruzione di altre particelle.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Libro di scienze "esplorare le scienze",volume "A" scritto da B. Negrino e D. Rondano casa editrice "il capitello"