Gas

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Gas emessi da un'eruzione vulcanica.

Il gas è uno dei quattro stati classici della materia oltre allo stato solido, allo stato liquido e al plasma. I gas non hanno una propria forma ma tendono a occupare tutto lo spazio a loro disposizione, perché le loro particelle si muovono liberamente in tutte le direzioni. Quindi i gas e gli aeriformi occupano tutto lo spazio disponibile e sono comprimibili. Deriva dal greco chàos, cioè massa uniforme.


Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'acqua allo stato aeriforme la troviamo sotto forma di vapore acqueo. Gli aeriforme hanno moltissima libertà di movimento perché le forze di coesione tra le molecole sono nulle, ciò vuole dire che non ci sono legami. Gli aeriforme non hanno forma propria, non hanno un proprio volume, occupano tutto lo spazio a disposizione e sono comprimibili. Tra le molecole di un gas non ci sono forze di coesione, perciò esse sono distanti. I gas non possono essere liquefatti senza prima essere raffreddati, al contrario dei vapori. Un gas è un fluido che non ha volume proprio (tende ad occupare tutto il volume a sua disposizione) e che è facilmente comprimibile.

Esempi di gas[modifica | modifica wikitesto]

Sono gas:

Esempio[modifica | modifica wikitesto]

Se lasci aperta una boccetta di profumo, molto presto potresti sentire il profumo in tutta la stanza perchè i vapori odorosi si disperdono rapidamente in tutto lo spazio a disposizione.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luigi Leopardi, Francesca Bolognani, Chiara Cateni, Masssimo Temporelli - Scienze Focus fisica e chimica - Dea Scuola, 2014, De Agostini Scuola SpA-Novara

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]