Massa (fisica)

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni


bussola DisambiguazioneSe cercavi altri significati del termine, oppure cercavi un'altra persona, vedi la pagina Massa
Una serie di cilindri in rame di massa nota. Essi permettono di misurare una massa sconosciuta per confronto su una bilancia a piatti, detta bilancia di Roberval.

La massa è la quantità di materia contenuta in un oggetto. Non bisogna confonderla con il peso, anche se nel linguaggio di tutti i giorni si utilizza la parola peso al posto della parola massa.
La massa è anche la misura dell'inerzia di un corpo, cioè la misura della resistenza che il corpo oppone alla variazione del suo stato di quiete o di moto.
La massa è una grandezza estensiva, cioè che dipende dalla quantità di materia presente nel campione da analizzare e non dalla sua natura o dalle condizioni in cui il campione si trova.

Strumenti[modifica | modifica wikitesto]

Lo strumento per misurare la massa è la bilancia. Ogni bilancia ha una portata e una sensibilità il valore massimo ed minimo che la bilancia può misurare. Il valore minimo è inteso nel senso della minima differenza tra due misure che la bilancia può segnalare.

Formula principale[modifica | modifica wikitesto]


In parole: massa uguale a Peso fratto accelerazione di gravità.

Formule inverse[modifica | modifica wikitesto]


In parole: Peso uguale a massa per accelerazione di gravità.

Unità SI[modifica | modifica wikitesto]

L'unità riconosciuta dall' SI è il chilogrammo (kg).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Scienze Focus - Fisica e chimica, Luigi Leopardi - Francesca Bolognani - Chiara Cateni - Massimo Temporelli, DeA Scuola - Garzanti, 2014, Novara.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]