Ducato di Modena e Reggio

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Questo articolo è una bozza sull'argomento "storia", modificalo
Ducato di Modena e Reggio

Duc-Modena.jpg
Dati amministrativi
Capitale Modena
'
'
Forma di governo Monarchia
Dati geografici
Superficie
Continente Europa
Altri dati
Lingue ufficiali italiano, latino
Popolazione
Valuta scudo, tallero di Modena
Fuso orario UTC+1


Il Ducato di Modena e Reggio fu uno Stato indipendente situato nella penisola italiana, esistito dal 1452 al 1796 e dal 1815 al 1859, governato prima dalla dinastia degli Estensi e poi da quella degli Asburgo-Este.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Ducato di Modena evidenziato in blu.

Il Ducato nacque nel 1452, a causa della concessione del titolo di duca a Borso d'Este da parte di Federico III d'Asburgo. Nel 1796 il Ducato venne occupato da Napoleone Bonaparte e il suo territorio divenne parte della Repubblica Cispadana. Nel 1859 i suoi territori divennero parte delle Province Unite del Centro Italia, poi annesse al Regno di Sardegna nel 1860, divenuto poi Regno d'Italia l'anno seguente.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il Ducato confinava a nord con il Regno Lombardo-Veneto, ad ovest con il Regno di Sardegna ed il Ducato di Parma e Piacenza, ad est con lo Stato Pontificio, il Granducato di Toscana e, per un periodo, con il Ducato di Lucca. A sud-ovest si affacciava sul mar Ligure.

Ordinamento dello stato[modifica | modifica wikitesto]

Quill-Nuvola.svg Questa sezione è vuota, modificala