Casa Savoia

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni


bussola DisambiguazioneSe cercavi altri significati del termine, oppure cercavi un'altra persona, vedi la pagina Savoia
Stemma di Casa Savoia

Casa Savoia è una delle più antiche dinastie nobiliari d'Europa. Ha regnato sull'Italia dal 1861 al 1946.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'origine della dinastia è comprovata sin dalla fine del X secolo nella Contea di Savoia, elevata poi a Ducato nel XV secolo. Il capostipite della dinastia fu Umberto I Biancamano di Savoia. A conclusione della guerra di successione spagnola nel XVIII secolo, la famiglia fu elevata a dignità reale, ottenendo dapprima il Regno di Sicilia nel 1713, che venne scambiato con il Regno di Sardegna nel 1720. Nel 1831, con la morte di Carlo Felice, che non aveva avuto eredi dal proprio matrimonio, si estinse il ramo principale dei Savoia passando la corona reale al ramo dei Savoia-Carignano. Il successore divenne Carlo Alberto, nipote di Carlo Felice. Dal 1870 al 1873 il duca Amedeo di Savoia-Aosta è stato Re di Spagna col nome di Amedeo I di Spagna. Nel XIX secolo i Savoia si posero a capo del movimento per l'unificazione italiana, che condusse alla proclamazione del Regno d'Italia il 17 marzo del 1861. I Savoia regnarono sull'Italia fino al giugno del 1946, quando con un referendum istituzionale la monarchia venne abolita in favore della repubblica. In seguito alla vittoria repubblicana nel referendum, l'ultimo Re Umberto II e i discendenti maschi di Casa Savoia vennero confinati in esilio, con il divieto di entrare sul suolo italiano. Tale restrizione finirà nel 2002 a seguito di una legge di revisione costituzionale. La successione dinastica è ad oggi contesa tra Vittorio Emanuele di Savoia e Amedeo di Savoia-Aosta, nonostante la Repubblica Italiana non riconosca e non tuteli in alcun modo i titoli nobiliari.

Rami cadetti[modifica | modifica wikitesto]

I rami cadetti comprendono la parentela dei discendenti dei figli maschi non primogeniti.

  • Savoia-Aosta
  • Savoia-Genova
  • Savoia-Soissons
  • Savoia-Villafranca

Successione dinastica[modifica | modifica wikitesto]

  • Questa è la successione dinastica di Casa Savoia a partire dal 1713:

Regno di Sardegna
Armoiries Sardaigne 1720.svg

Vittorio Amedeo II
Re di Sicilia 1713-1720
XVII Re di Sardegna 1720-1730

Bottom Arrow.svg

Carlo Emanuele III
XVIII Re di Sardegna 1730-1773

Bottom Arrow.svg

Vittorio Amedeo III
XIX Re di Sardegna 1773-1796

SW Arrow.svgBottom Arrow.svgSE Arrow.svg

Carlo Emanuele IV
XX Re di Sardegna 1796-1802

Vittorio Emanuele I
XXI Re di Sardegna 1802-1821

Carlo Felice
XXII Re di Sardegna 1821-1831

SW Arrow.svg

Ramo Savoia-Carignano

Carlo Alberto
Principe di Carignano 1800–1831
XXIII Re di Sardegna 1831–1849

Bottom Arrow.svg

Regno d'Italia
Great coat of arms of the king of italy (1890-1946).svg
Vittorio Emanuele II
XIV Re di Sardegna 1849-1861
primo Re d'Italia 1861-1878

SW Arrow.svgBottom Arrow.svg

Ramo Savoia-Aosta

Amedeo I di Spagna
Re di Spagna 1871-1873
Duca d'Aosta 1845-1890

Bottom Arrow.svg

Umberto I
II Re d'Italia 1878-1900

Bottom Arrow.svg

Emanuele Filiberto
Duca d'Aosta 1890-1931

Bottom Arrow.svg

Vittorio Emanuele III
III Re d'Italia 1900-1946

Bottom Arrow.svg

Aimone
Duca d'Aosta 1942-1948

Bottom Arrow.svg

Umberto II
IV Re d'Italia 1946-1946

Bottom Arrow.svg

Amedeo
Duca d'Aosta 1948-2006
Duca di Savoia dal 2006
Pretendente al trono

Vittorio Emanuele
Principe di Napoli dal 1937
Pretendente al trono

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]