Carlo Alberto di Savoia

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Carlo Alberto di Savoia

CarloAlberto2.jpg

Nome
Cognome
Sesso
Luogo di nascita
Data di nascita
Luogo di morte
Data di morte
Attività
Carlo Alberto
di Savoia
M
Torino
2 ottobre 1798
Oporto
28 luglio 1849
Re di Sardegna

Carlo Alberto di Savoia (Carlo Alberto Emanuele Vittorio Maria Clemente Saverio di Savoia-Carignano) è stato Re del Regno di Sardegna dal 27 aprile 1831 al 23 marzo 1849. Nel 1848 promulgò lo Statuto Albertino, una carta costituzionale che rimarrà in vigore anche nel futuro Regno d'Italia fino al 1947.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carlo Alberto nacque a Torino dal Principe di Carignano Carlo Emanuele di Savoia-Carignano e da Maria Cristina Albertina di Sassonia. Pur facendo parte di un ramo cadetto dei Savoia, nel 1831 divenne Re di Sardegna poiché il precedente sovrano Carlo Felice di Savoia non aveva avuto eredi, mettendo fine al ramo principale di Casa Savoia. Nel 1848 concesse la carta costituzionale chiamata Statuto Albertino. Fu a capo delle forze che portarono il Regno di Sardegna alla prima guerra d'indipendenza contro l'Impero austriaco, dal quale venne sconfitto nel 1849. Nello stesso anno abdicò in favore del figlio Vittorio Emanuele, partendo in esilio per la città portoghese di Oporto dove morì qualche mese dopo.