Inghilterra

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Inghilterra

Royal Arms of England (1198-1340).svg

Lingua ufficiale
Capitale
inglese
Londra
Superficie
Forma di governo
Continente
Popolazione
130 278 km² (2015)
Monarchia costituzionale
Europa
54 786 300 (2015)
Fuso orario
valuta
UTC +0
Sterlina britannica


L'Inghilterra è una delle quattro nazioni costitutive del Regno Unito.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Contee dell'Inghilterra

L'Inghilterra venne abitata dai primi uomini nel Paleolitico superiore; si chiamavano così gli Angli, una tribù che la occupò nel 500 d.C.

Nel 927 d.C. diventò un solo stato. Tutti gli stati del Commonwealth delle Nazioni (in inglese "ricchezza comune") si basano sulla lingua inglese, le leggi inglesi e la religione anglicana.

Molte nazioni usano il modello del Parlamento britannico. In Inghilterra ci fu la Prima rivoluzione industriale, che la traformò nella nazione la più industrializzata al mondo dell'epoca.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Quill-Nuvola.svg Questa sezione è vuota, modificala

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

L'Inghilterra ha una popolazione di 54 786 300 unità.

Ordinamento dello stato[modifica | modifica wikitesto]

L'Inghilterra è suddivisa in 48 contee, delle quali 27 sono contee amministrative, 8 sono gruppi di distretti, 6 sono aree metropolitane, 5 sono autorità unitarie e due sono aree amministrative speciali.

Bandiera[modifica | modifica wikitesto]

La bandiera dell'Inghilterra

La bandiera inglese è costituita da una croce rossa su campo bianco, chiamata croce di San Giorgio.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Quill-Nuvola.svg Questa sezione è vuota, modificala


Arte[modifica | modifica wikitesto]

Quill-Nuvola.svg Questa sezione è vuota, modificala


Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La Nazionale di calcio dell'Inghilterra è stata campione del mondo nel 1966.

Rugby[modifica | modifica wikitesto]

La Nazionale di rugby a 15 dell'Inghilterra è stata campione del mondo di rugby a 15 nel 2003.