Claudio

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Claudio

Claudius Pio-Clementino Inv243.jpg

Nome
Cognome
Sesso
Luogo di nascita
Data di nascita
Luogo di morte
Data di morte
Attività
Claudio I

M
Lione
1º agosto 10 a.C
Roma
13 ottobre 54
imperatore dell'Impero Romano

Claudio, in latino Tiberius Claudius Caesar Augustus Germanicus (Lugdunum – attualmente Lione, 10 a.C – Roma, 54 d.C), è stato un imperatore dell'Impero Romano della dinastia giulio-claudia. Regnò dal 41 d.C. al 54 d.C.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

L'impero romano nel 41-54.

Claudio era un nipote dell'imperatore Tiberio. Era lungo tenuto lontano del potere, perché era un balbuziente e un'epilettica. Nel 41, fu riconosciuto imperatore dal Senato romano dopo l'assassinio di suo nipote Caligola. Era un buon gestore; ordinare la costruzione di molte nuove strade, acquedotti e canali in tutto l'Impero Romano. Durante il suo regno, l'esercito romano iniziò la conquista della Britannia.

Sposò Valeria Messalina; ebbero due figli, Tiberio Claudio Cesare Britannico e Claudia Ottavia; Claudio ha dato l'ordine di uccidere Valeria Messalina, colpevole di adulterio . Poi sposò sua nipote, Agrippina minore; sotto l'influenza della moglie, l'imperatore designato come suo erede Nerone (il figlio di Agrippina e suo primo marito). Claudio fu avvelenato nel 54, probabilmente per ordine di Agrippina.

Cronostoria[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Chris Scarre, Chronicle of the Roman Emperors, Londra, 1995 (traduzione in francese di Florence Maruéjol, Paris, 1995).