Agrippina minore

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Agrippina minore

Agrippina minor Stuttgart.jpg

Nome
Cognome
Sesso
Luogo di nascita
Data di nascita
Luogo di morte
Data di morte
Attività
Agrippina

F
Oppidum Ubiorum
7 novembre 15
Misenum
23 marzo 59
imperatrice dell'Impero Romano

Agrippina minore (non deve essere confusa con la madre, Agrippina maggiore), nata nel 15 d.C. e morta nel 59, è stata un'imperatrice consorte romana. Era la moglie dell'imperatore Claudio, e la madre di Nerone (nato dal suo primo matrimonio).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Agrippina era la figlia del generale romano Germanico Giulio Cesare (nipote dell'imperatore Tiberio) e di Agrippina maggiore (nipote dell'imperatore Augusto). Era la sorella dell'imperatore Caligola.

Agrippina sposò il console romano Gneo Domizio Enobarbo con che ebbe un figlio, Nerone, nato nel 37. Poi nel 49, Agrippina sposò suo zio l'imperatore Claudio. Claudio già ha avuto un figlio: Tiberio Claudio Cesare Britannico, ma sotto l'influenza della moglie, l'imperatore designato Nerone come suo erede. Claudio è morto nel 54, probabilmente avvelenato per volere di Agrippina, e Nerone fu riconosciuto imperatore. Per mantenere il potere, Agrippina voluto mantenere la sua autorità su suo figlio. Loro relazione si deteriora e alla fine, Nerone ordinò l'assassinio di sua madre nel 59.