Agricoltura

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Saffronfarm-860808.jpg

L'agricoltura è un'attività che acconsente la coltivazione.

Lo scopo fondamentale è di ottenere prodotti dalle piante da utilizzare soprattutto per scopo di alimentare. Il territorio pianeggiante favorisce l'agricoltura di molte specie di piante come:

l'agricoltura durante il Medioevo[modifica | modifica wikitesto]

Durante il medioevo arrivarono in Europa nuovi tipi di piante, che provenivano dagli Arabi:

Dopo la scoperta dell'Amarica di Cristoforo Colombo nel 1492 si giunsero anche:

Gli antichi Egizi


La storia dell'agricoltura[modifica | modifica wikitesto]

Nel Paleolitico gli uomini si nutrivano con le risorse alimentari che la terra gli offriva a forza e caccia gli animali. Verso il 10.000 a.C., qualche gruppo di umani incominciavano ad organizzarsi per produrre il cibo che trovavano o cacciavano in abbondanza, nacque così l'agricoltura. Le prime piante ad essere coltivate furono nelle terre ricche d'acqua dei bacini fluviali come il Nilo e tra il fiume Tigri ed Eufrate. Le terre che venivano inondate regolarmente dalle colmo dei grandi fiumi lasciando i terreni puliti, livellati, morbidi e fertilizzati dal limo, pronti a essere semplicemente seminati, in cui germogliavano cereali di vario tipo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]