Lobo di Currumpaw

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Wiki2map logo.svg
leggi come una mappa mentale

Lobo, anche detto Re di Currumpaw, era il capobranco di un gruppo di cinque lupi attivo dal 1889 al 1894 nel Nuovo Messico. Era un enorme lupo dal peso di 68 kg e alto 91 cm. Il suo branco era composto, oltre da lui, dalla sua compagna Blanca, una lupa del pelo bianco, un lupo giallastro agile e veloce simile ad un coyote, e da altri lupi altrettanto forti e veloci. Lobo e il suo branco furono responsabili della perdita di oltre duemila capi di bestiame, in particolare bovini, se non fosse che al contrario degli altri lupi preferivano abbattere gli esemplari più forti e sani al posto di quelli vecchi o malati. Sembrerebbe anche che il suo branco disdegnasse capre e pecore, anche se, in una sola notte, Blanca e il lupo giallastro uccisero circa 250 pecore senza divorarne una.

Lobo e Blanca ritratti da Ernest Thompson Seton

Già dopo i primi attacchi, il governo degli Stati Uniti mise una taglia sulla sua testa, nonostante tutti i tentativi di avvelenamento con bocconi messi nelle carcasse fallirono in quanto Lobo e il suo branco mangiavano solo prede vive. Nel 1892 la taglia aumentò di 1000 dollari, e un ranger texano provò ad inseguire il branco a cavallo insieme ad una muta di cani da caccia esperti. Questo tentativo fallì miseramente, in quanto i lupi attraversarono i vari torrenti della zona rendendo impossibile l'inseguimento ai cavalli, e uccisero quasi tutti i cani. Il ranger fece altri due tentativi, ma li fallì entrambi e si arrese.

Nel 1983, Ernest Thompson Seton andò a Currumpaw per provare ad eliminare definitivamente il branco, e resosi conto che non aveva senso tentare di inseguire i lupi a cavallo, optò per tagliole e bocconi avvelenati. Ma Lobo si dimostrò molto furbo e intelligente, raccogliendo i bocconi avvelenati senza mangiarli e ammucchiandoli per poi ricoprirli di escrementi. Seton decise di provare anche con le tagliole, ma Lobo o le evitava accuratamente o le attiva lanciandoci sopra della terra. L'uomo decise infine di concentrare sulla compagna di Lobo, meno attenta di questi, mettendo delle tagliole tutt'intorno una carcassa di mucca. Il giorno dopo, Blanca fu trovata intrappolata, e venne uccisa da Seton e i suoi colleghi. Seton raccontò anche come, per i due giorni successivi, sentì i richiami di Lobo, che descrisse non come un ululato forte e beffardo, ma un lungo e doloroso lamento. Sebbene il cacciatore provasse pena per il lupo in lutto, non abbandonò i suoi piani per catturarlo. Lobo, persa la sua cautela, decise di andare fino al ranch di Seton dove c'era il corpo di Blanca. Notato che il lupo si aggirava intorno al ranch, Seton dispose più di 130 tagliole tutto intorno alla proprietà e nel territorio di Lobo, ed ebbe successo, sicché dopo due notti Lobo fu trovato immobilizzato da quattro tagliole. Il lupo riuscì a tagliare un lazo con i denti in un estremo tentativo di liberarsi, per poi arrendersi e farsi legare. Colpito dal coraggio e dalla fedeltà nei confronti della compagna, Seton decise di tenerlo in vita, quindi lo portò fino al ranch e lo legò a un palo offrendoli acqua e cibo, nonostante lui si rifiutasse addirittura di guardare i cacciatori. Lobo morì poche ore dopo, e il suo cadavere fu messo in un capanno accanto a quello di Blanca.

I teschi di Lobo e Blanca sono attualmente conservati nel Canadian Museum of Nature, mentre la pelliccia del primo è conservata nel Philmont Museum a Cimarron.