Dialetto

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

La parola Dialetto ha due significati:

Variante di una lingua[modifica | modifica wikitesto]

In ambito scientifico si usa la parola dialetto per indicare una variante di una lingua. Ad esempio il milanese e l'ossolano sono dialetti della lingua lombarda.

Lingua regionale[modifica | modifica wikitesto]

«"Une langue, c'est un dialecte qui possède une armée, une marine et une aviation." ("Una lingua è un dialetto che possiede un esercito, una marina e un'aviazione.")»
( Hubert Lyautey )

In molti paesi, come la Francia o l'Italia, il termine dialetto è usato per definire una lingua regionale. Tale definizione però è stata data incoerentemente, ad esempio riconoscendo come lingua il friulano ma non il gruppo galloitalico.

Le politiche linguistiche (dette di linguicidio) di questi stati hanno portato ad una drastica diminuzione dei parlanti delle lingue regionali. Queste politiche vengono spesso chiamate con la parola occitana Vergonha.