Lingue galloitaliche

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Questo articolo è una bozza sull'argomento "linguistica", modificalo

Le lingue galloitaliche sono un gruppo di lingue parlate nel Nord Italia. Per alcuni studiosi, come Hull, sono una lingua unica, che lui chiama Padanese.

Lingue[modifica | modifica wikitesto]

Le lingue galloitaliche sono:

Alcune classificazioni aggiungono anche la Lingua veneta, che comunque ha varie differenze fonetiche con le lingue descritte qui sopra.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

  • A differenza di tutte le altre lingue romanze occidentali, veneto escluso, queste lingue non utilizzano il plurale in "s"
  • Assenza delle consonanti doppie
  • Tendenzialmente tutte le vocali diverse dalla "a" non si trovano in nomi ed aggettivi, con l'eccezione della lingua ligure
  • Presenza in quasi tutti i dialetti di lingue galloitaliche dei suono "ü" e "ö", detti vocali turbate
  • Pronome clitico obbligatorio, come in francese. Per esempio "Tu sei bello" in lombardo si dice "Ti te set bell", quell "te" è il pronome clitico.