Colore

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

Il colore è una percezione visiva generata da segnali nervosi, che permette all'uomo di percepire i colori dell'arcobaleno, ed è collegato alla percezione ed alla visione. È un'interpretazione del cervello.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Un'immagine per testare il daltonismo

Il colore è una sensazione, percepita dalle cellule a cono della retina, che si trova nell'occhio, ed è interpretata dal cervello. Esistono tre tipi di coni differenti, uno sensibile al blu,l'altro al rosso e l'altro ancora al verde. Per questo motivo tutti i colori sono realizzabili con una miscela di questi tre colori chiamati essenziali o primari. Avvicinandosi molto vicino a un televisore, si può comprendere che ogni pixel ha tre colori.
Il daltonico è colui al quale non funziona correttamente uno dei tre tipi di coni.

Espressioni[modifica | modifica wikitesto]

Qualche espressione colorata:

I colori primari[modifica | modifica wikitesto]

I colori primari sono i 3 colori principali: con questi, puoi fare tutti i colori possibili! I colori primari sono il blu, il rosso e il giallo.

Scomposizione dei colori‎[modifica | modifica wikitesto]

Wikisaurus.svg Per approfondire vedi la pagina: Scomposizione dei colori.

Spettro a righe degli elementi chimici[modifica | modifica wikitesto]

Wikisaurus.svg Per approfondire vedi la pagina: Spettro a righe degli elementi chimici.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]