Ambito I (L'Aquila)

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni


Ambito I - L'Aquila Centro
ambito territoriale
Santa Maria del Suffragio Facciata.jpg
La Chiesa delle Anime Sante, in Piazza Duomo
Localizzazione
Stato Flag of Italy.svg Italia
Regione Abruzzo
Provincia L'Aquila
Comune L'Aquila
Amministrazione
Presidente Fabiana Costanzi[1]
Data di istituzione 19 marzo 2015[2]
Territorio
Altitudine 721 m s.l.m.
Altro
Codice postale 67100
Prefisso 0862

L'Ambito territoriale I - L'Aquila Centro è uno dei 12 ambiti territoriali (circoscrizioni) della città dell'Aquila, che corrisponde al centro storico del capoluogo abruzzese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Wikisaurus.svg Per approfondire vedi la pagina: Storia dell'Aquila.

Mappa dell'Aquila del 1753 di Antonio Vandi
Il Gonfalone dell'Aquila (Giovanni Paolo Cardone), i monaci Osservanti nel piano basso reggono la città dell'Aquila, com'era prima del terremoto del 1703
Fontana delle 99 cannelle

Il Centro è ancora oggi il nucleo principale della città. Trae origini dalla fondazione dell'Aquila (1254).[3]

Con diploma di Corrado IV[4], figlio di Federico II di Svevia, la città venne fondata presso l'attuale Borgo Rivera, vicino la fontana delle 99 cannelle. Benché la conca aquilana fosse da secoli abitata come dimostrano le città romane di Amiternum e Forcona, a causa della tesa situazione politica del governo svevo sull'Abruzzo, venne definito un programma di costruzione della nuova città, con un'area cinta da mura di guardia, e ripartita in rioni con cantoni e locali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]