Esseri viventi

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
(Reindirizzamento da Organismo vivente)
Wiki2map logo.svg
Leggi come una mappa mentale
Dei batteri, visti al microscopio elettronico (in falsi colori).

Gli esseri viventi raggruppano tutti gli organismi che popolano il nostro pianeta (gli animali, i funghi, i batteri, le piante...), e che sono dotati di vita. Ne esiste una moltitudine, e non è così scontato riuscire a dare una definizione che vada bene per tutti. Gli esseri viventi hanno aspetto, dimensione e struttura straordinariamente vari. Talvolta è difficile distinguere tra loro forme viventi diverse, per esempio stabilire se un organismo è una pianta o un animale: è il caso delle spugne o dei pomodori di mare, animali molto semplici che per lungo tempo sono stati considerati organismi vegetali sottomarini.

Dimensioni degli esseri viventi[modifica | modifica wikitesto]

Quanto alle dimensioni esistono creature, come i batteri, talmente piccole da essere visibili solo con l'aiuto di uno strumento speciale: il microscopio. Altre, come le formiche, sono lunghe appena qualche millimetro, altre ancora sono enormi, come le gigantesche sequoie della California, altre fino 120 metri.

Ciclo vitale degli esseri viventi[modifica | modifica wikitesto]

Tutti gli esseri viventi hanno un ciclo vitale:

  • nasce;
  • si nutre;
  • cresce;
  • si riproduce;
  • muore.

Organismo[modifica | modifica wikitesto]

L'esistenza di ogni essere vivente o organismo ha inizio con la sua nascita e ha una durata più o meno lunga ma comunque limitata: alcuni organismi microscopici vivono solo pochi minuti, mentre la tartaruga può superare i 100 anni e alcune tipologie di pini fino a 3000 anni.

Che cosa serve agli animali per nutrirsi[modifica | modifica wikitesto]

Per sopravvivere ,un essere vivente deve nutrirsi per ricavare i materiali e energie necessari al mantenimento delle funzioni vitali, come respirare e consentire la propria crescita corporea. Ogni individuo,infatti, è in grado di trasformare le sostanze di cui si nutre in modo da ricavare sostanze utili, eliminando quello che non serve. La capacità di trasformare le sostanze e di ricavarne energia,eliminando i prodotti di rifiuto, è definita metabolismo. Non tutti gli esseri viventi, però, si nutrono allo stesso modo:

  • gli organismi eterotrofi assumono il nutrimento dall'esterno,cibandosi di altri esseri viventi;
  • gli organismi autotrofi sono capaci di produrre da sé il proprio nutrimento.

Cosa mangiano gli animali[modifica | modifica wikitesto]

Gli animali sono eterotrofi e in base a quello che mangiano,si distinguono in:

  • erbivori,che si cibano solo di vegetali;
  • carnivori,che si cibano di carne;
  • onnivori,che si cibano di ogni cosa.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Libro di scienze focus volume b