Intestino crasso

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

L'intestino crasso è la seconda ed ultima parte dell'apparato digerente degli esseri vertebrati. È diviso in tre parti: il cieco, il colon e il retto. Queste parti hanno varie funzioni: assorbimento dell'acqua, secrezione del muco, assorbimento di alcuni ioni (sodio, cloro), decomposizione dei residui alimentari digeriti.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

È lungo mediamente 170 cm, con un diametro di circa 7 cm.

Funzione[modifica | modifica wikitesto]

L'intestino crasso impiega circa 30 ore per terminare i processi del sistema digerente. Il suo compito è quello di assorbire acqua pari a circa 1,5 litri al giorno, che passano attraverso la valvola ileocecale.