Anticorpo

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Wiki2map logo.svg
leggi come una mappa mentale

Un anticorpo è una proteina prodotta dai linfociti B quando vengono a contatto con gli antigeni..

Gli anticorpi si attaccano ai microbi in modo che vengano riconosciuti dai globuli bianchi.

Tipi di anticorpi[modifica | modifica wikitesto]

  • Le immunoglobuline A sono un tipo di anticorpi, svolgono due funzioni molto importanti, cioè, l'immunità per le mucose e l'immunità neonatale.
  • Le immunoglobuline D sono un tipo di anticorpo che ha solo una funzione, cioè quella di mettere in funzione i linfociti B e far partire la loro maturazione.
  • Le immunoglobuline E sono invece un tipo di anticorpi presenti solo nei mammiferi, hanno la funzione di proteggere il corpo da infezioni per colpa dei parassiti.
  • Le immunoglobuline G sono un tipo di anticorpi, sono quelle più presenti nel nostro corpo.
  • Le immunoglobuline M sono un tipo di anticorpi e possiamo dire che queste sono le più grandi e le più pesanti oltre ad essere anche le prime a comparire nel nostro corpo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1880 circa ci fu la scoperta delle tossine e dell'immunizzazione. Il primo passo per la scoperta degli anticorpi è stato effettuato nel 1883 da Edwin Klebs. Nel 1888 Emile Roux e Alexandre Yersin dimostrano che una sostanza causava i sintomi della difterite in diversi animali da laboratorio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bigliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Focus Scienza Vol C - Luigi Leopardi

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]