Rifrazione

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

Quando immergi un oggetto nell'acqua esso sembra spezzato. Questo effetto è dovuto alla rifrazione, cioè il fatto che un raggio luminoso attraversando diverse sostanze cambia la direzione.

Le leggi della rifrazione[modifica | modifica wikitesto]

Le leggi della rifrazione sono due:
Riflessione rifrazione

Quando un corpo viene colpito e attraversato da un raggio, si parla di rifrazione; questo fenomeno succede quando un raggio di luce passa da un corpo trasparente a un altro. Questo fenomeno si può vedere attraverso un bicchiere. Guardando un oggetto come una matita immersa e inclinata ,la matita sembra piegata dalla superficie dell'acqua.


La prima legge dice che il raggio incidente, quello rifratto e la normale alla superficie di separazione tra due mezzi trasparenti stanno sullo stesso piano.

La seconda legge invece dice che variando l'angolo d'incidenza, il rapporto tra il seno dell'angolo d'incidenza e invece quello di rifrazione è costante.

Le lenti[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono 2 tipi di lenti.

Le lenti convergenti e quelle divergenti

Le lenti convergenti,fanno convergere il raggio in un punto,chiamato fuoco.Le lenti sono più spesse al centro che ai bordi. Per esempio la lente d'ingrandimento.

Invece le lenti divergenti,fanno divergere un fascio di raggi paralleli all'asse ottico. Sono più sottili al centro che ai bordi. Dopo la doppia rifrazione i raggi si allontanano l'uno dall'altro.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Scienze Focus - Fisica e chimica; Luigi Leopardi, Francesca Bolognani, Chiara Cateni, Massimo Temporelli; Dea Scuola Garzanti; 2014; Novara

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

https://it.wikipedia.org/wiki/Rifrazione