Inca

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
L'antica città di Machu Picchu, in Perù

Gli Inca furono una delle maggiori civiltà precolombiane che si sviluppò nell'America Meridionale tra il XIII e il XVI secolo, costituendo un vasto impero.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La rete stradale dell'Impero Inca

In America Meridionale nell'attuale Perù, Bolivia e Cile intorno alla metà del XV secolo, si era sviluppato l'impero Inca, loro furono i creatori delle prime civiltà precolombiane.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Gli Incas vivevano in un territorio, poco più vasto dell’attuale Perù, che è dominato dalle grandi catene montuose delle Ande.

La maggior parte dell’impero era costituito da catene montuose oltre i 3000 metri d’altezza. le piogge sono scarsissime ma i venti dell’est soffiano sopra le grandi giungle amazzoniche, essi scaricano le piogge via, via che si alzano verso le vette delle grandi catene montuose.

Il terribile deserto è tagliato da pochi fiumi che alle foci sono popolati da alcuni animali: leoni marini, foche e balene.

Ci sono grandi differenze climatiche tra i freddi altopiani e le calde e umide foreste pluviali e la zona costiera influenzata da una corrente fredda che abbassa la temperatura per molti mesi.

Questo territorio era abitato da due tipi di popolazione: quella che viveva sulla costa e quella che viveva lungo le falde delle vallate e sugli altopiani.

mais

Allevamento e agricoltura[modifica | modifica wikitesto]

L'economia dell'impero si basava sull'agricoltura e soprattutto di mais e patata. Era molto importante anche l'allevamento dei lamae degli alpaca, ma anche di tanti animali che vivono ad alte quote per ottenere così una lana calda.


Navigazione[modifica | modifica wikitesto]

Lago Titicaca

Da molte città costiere salpavano grandi zattere in legno che avevano una vela bianca in stoffa. Esse servivano per trasportare grandi merci per lo scambio ed il baratto.

Artigianato[modifica | modifica wikitesto]

Gli artigiani inca producevano metalli,tessuti,ornamenti in metallo utensili. vasai facevano orci e vasi secondo disegni tradizionali e gli orafi lavoravano in oro ed argento oggetti favolosi per adornare palazzi e templi. Alle persone anziane erano affidati lavori leggeri come la raccolta di legna da ardere e l’istruzione dei bambini.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Anche nella società degli inca era assente la proprietà dei terreni privati e le terre appartenevano alle comunità locali che venivano chiamate "ayllu", le famiglie degli inca erano molto legati in rapporti di parentela, i raccolti che peroducevano i loro terreni erano in parte per il mantenimento dei membri della famiglia ed in parte venivano consegnati o al sacerdote o all'imperatore. Tra tutte le società delle civilòtà precolombiane quella degli inca era la più organizzata ed articolata ma soprattutto la più complessa. Era suddivisa in una struttura di tipo gerarchia militare governata da un'aristocrazia militare. si basava su sullo sfruttamento delle masse dei contadini. In cima alla scale si trovava l'imperatore chiamato l'Inca (imperatore) e la sua Coya (moglie), cui era affidato il potere. Sotto di loro vi era il sommo sacerdote e il comandante dell’esercito. Tutti questi erano discendenti dei vecchi Inca, infatti, le più alte cariche dell’amministrazione spettavano ai membri della famiglia dell’Imperatore. Sotto queste classi privilegiate stavano i funzionari amministrativi e altri artigiani: falegnami e spaccapietre. Però la parte più numerosa della popolazione che formava la base della società incaica, era costituita da semplici famiglie.

note[modifica | modifica wikitesto]

Chiedi alla Storia edizioni scolastiche bruno mondadori 2011.