Emma Perodi

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni


Emma Perodi

Emma Perodi.jpg

Nome
Cognome
Sesso
Luogo di nascita
Data di nascita
Luogo di morte
Data di morte
Attività
Emma
Perodi
F
Cerreto Guidi
31 gennaio 1850
Palermo
5 marzo 1918
Scrittrice e traduttrice.



Emma Perodi è stata una giornalista e scrittrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stata una scrittrice di libri per bambini, romanzi, libri di novelle e di fiabe. È nata a Firenze il 31 Gennaio 1850. Perodi è cresciuta nell'ambiente della borghesia fiorentina. Suo padre era ingegnere e sua madre, Adelaide Marrelli Adimari, era della nobiltà.

Ha lavorato come giornalista nella Gazzetta d’Italia, rivista letteraria educativa specializzata nella divulgazione di temi etiche con senso principalmente femminile, e ha pubblicato il primo suo romanzo nel anno 1877. Questo romanzo si chiama Sportati. Scene della Vita. In questa opera, lei ha utilizzato il realismo per rappresentare il popolo.

Ha fatto la traduttrice dal tedesco e dall’inglese.

Il giornale si è pubblicato a Roma. Quando lavorava come giornalista è stata direttrice di un famoso giornale chiamato Giornale per i Bambini, in quel giornale Collodi ha scritto la sua opera più famosa, Pinocchio.

Le novelle della nonna. Fiabe Fantastiche è la sua opera più famosa, è stata pubblicata nel 1892.

È morta per una polmonite il 5 di Marzo del 1918 a Parlemo. Nel 2018 è stato fondato un parco a Casentino con il suo nome, un parco letterario.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Su wikisource è possibile leggere:

  • Le novelle della nonna (1893)
  • Cuoricino ben fatto, libro di lettura per le scuole e le famiglie (1886)
  • Nel canto del fuoco, l'omino di pasta, libro per la fanciullezza (1887)
  • I bambini delle diverse nazioni a casa loro (1890)
  • Ce-fu (dal diario di un marinaio italiano) (1901)