Ciclo riproduttivo

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

Il ciclo riproduttivo od ovarico è una sequenza di cambiamenti fisiologici che ha luogo nelle femmine, e ha come fine la maturazione di una cellula uovo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il ciclo dura circa 28 giorni, compresa la mestruazione.

Un ovulo matura all'interno di un follicolo. Intorno al 14° giorno del ciclo avviene l' ovulazione: l'ovulo maturo esce dal follicolo e si incanala nella tuba di Falloppio dove può essere fecondato. Il follicolo, sotto stimolo di un ormone si trasforma nel corpo luteo, il quale produce il progesterone, cioè un ormone. Contemporaneamente la mucosa dell' utero viene stimolata dal progesterone, che così facendo mantiene la mucosa spessa e ricca di vasi sanguigni. Se l'ovulo non viene fecondato il corpo luteo degenera e più o meno dopo 14 giorni dall'ovulazione finisce la produzione di progesterone. Successivamente la mucosa uterina si stacca e insieme all'ovulo viene espulsa. La mucosa e l'ovulo vengono espulsi mediante una perdita di sangue dalla vagina che dura più o meno 5 giorni: la mestruazione. Dal primo giorno di mestruazione il ciclo ricomincia.

E' diverso se nella tuba di Falloppio l'ovulo viene fecondato. In questo caso il corpo luteo si ingrossa e continua a produrre il progesterone. Questo servirà a mantenere l'ambiente adatto per lo sviluppo dell' embrione e successivamente del feto. Il ciclo riproduttivo si blocca e inizia la gravidanza.