Ossa

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

Le ossa le possiedono solo i vertebrati e l’insieme delle ossa forma lo scheletro.

immagine scheletro

Lo scheletro[modifica | modifica wikitesto]

Lo scheletro ha circa 206 ossa collegate tra loro da 68 articolazioni ed è diviso in 3 parti: testa (cranio e faccia), arti (arti superiori e inferiori) e tronco (colonna vertebrale, formata da 33 o 34 vertebre e gabbia toracica, formata da 12 paia di costole). Hanno misure diverse a seconda di dove si trovano. Sono rivestite da una membrana, chiamata poriosteo. Le ossa servono per:

  1. Proteggere (proteggono il cervello con le ossa craniche, ma anche il cuore e i polmoni protetti dalle costole e dalla gabbia toracica);
  2. Muoversi (grazie alle articolazioni che ci permettono di muoverci);
  3. Sostenere il corpo (sono anche dette “travi d’acciaio” o “di cemento armato”);
  4. Fornire una solida base (per l’attacco dei muscoli, permettendo cosi il movimento delle varie parti del corpo);
  5. Riserva di minerali (servono anche per il deposito dei minerali);
  6. Riserva di grassi;
  7. Riserva di fattori di crescita;

La struttura[modifica | modifica wikitesto]

Le ossa possono essere divise in:

  1. Lunghe (forma magra e lunga, hanno una forma cilindrica, la diafasi e le 2 estremità ingrossate, le epifisi, come le ossa degli arti);
  2. Corte (più o meno a forma di cubo, sono le vertebre, le ossa della mano, quella del calcagno e del piede);
  3. Piatte (hanno funzione protettiva, come quelle del cranio, dello sterno, del bacino, le costole e le scapole);

Il tessuto osseo può essere compatto oppure spugnoso. Nel tessuto osseo spugnoso si trova il midollo rosso, un tessuto molle che produce le cellule del sangue. Nell’adulto il midollo perde poco a poco questa funzione e si arricchisce di grassi. Delle ossa fa parte anche il tessuto cartilagineo o la cartilagine. È priva di nervi e di vasi sanguigni e ricca di acqua: per questo è molto elastica e resistente.