Il Vino

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni.
Notepad-117597 640.png
Questo articolo dovrebbe essere corretto.
Motivo: La voce Vino esiste già. Si consiglia di unire il testo di questa voce a quella già esistente.

Il vino è una bevanda alcolica, viene prodotta dal succo d’uva. La sua composizione chimica contiene 80-90% di acqua, il 5-15% di alcool, acidi, minerali e sostanze colorate.

I tipi di vino[modifica | modifica wikitesto]

I tipi di vino variano a seconda dell’uva coltivata da cui poi la bevanda alcolica prende il colore. I 5 Principali tipi di vino: Vini frizzanti e spumanti;

Vini rosati;

Vini rossi leggeri;

Vini rossi;

Vini da dessert.

Dati di import e export in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2019 lo stato che ha prodotto più vino è la Cina con quasi 5'000'000 di tonnellate. L'Italia è arrivata 3^ con 3'000'000 e passa di tonnellate e seconda l'Australia con poco più di 4'000'000

Import[modifica | modifica wikitesto]

L'Italia essendo uno dei migliori produttori di vino fa molte poche importazioni; il più importato è il vino sfuso, quelli meno importati sono gli spumanti.

Export[modifica | modifica wikitesto]

L'Italia essendo, come detto prima, uno dei migliori produttori di vino esporta una marea di vino, soprattutto quello imbottigliato (quasi 12'500 migliaia di hl) mentre quello sfuso e gli spumanti sono esportati di meno.

Descrizione del prodotto[modifica | modifica wikitesto]

valore energetico: 84 kcal Principi nutritivi ( carboidrati ecc..): 2,16

Proteine: 16% Carboidrati: 58% Grassi: 26%

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

1. Quando l’uva è giunta a maturazione si raccoglie. Successivamente si compie la pigiatura che è svolta dalle macchine pigiatrici.

2. Il mosto viene posto in tini che si lasciano fermentare. La fermentazione tumultuosa avviene per opera di microrganismi che si trovano sulla buccia dell’uva, che dopo la pigiatura entrano in contatto con la polpa.

3. Dopo 8 giorni riposo, il vino viene separato dai raspi e dalle bucce, viene posto in altri tini, così avviene la fermentazione lenta.

4.Poi avviene la maturazione che dura alcuni mesi secondo qualunque tipo di vino.

5.Infine avviene l’invecchiamento, con il quale avvengono modificazioni fisiche e chimiche che lo migliorano.