Trauma fisico

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

E' una lesione dell'organismo causata dall'azione dannosa e improvvisa, di agenti esterni (incidenti o violenze). Come esempio di trauma si possono elencare le fratture, il trauma cranico, l'ustione...

Trauma fisici[modifica | modifica wikitesto]

  • lussazione: avviene in seguito a un urto o a un brusco movimento, quindi l'estremità di un osso "va fuori posto", esce cioè dalla sua sede articolare. Alcune lussazioni sono presenti sin dalla nascita.
  • distorsione: si ha quando un osso esce dalla sua sede articolare ma poi ritorna spontaneamente nella sua posizione normale, guarisce in pochi giorni.
  • la frattura: é la rottura di un osso; la parte del corpo colpita si presenta gonfia e deformata e ogni minimo movimento provoca un forte dolore.

Malattie degenerative[modifica | modifica wikitesto]

  • l'osteoporosi: é una malattia per cui le ossa perdono i sali di calcio, diventano porose e più fragili e perciò possono fratturarsi con più facilità.
  • l'artrosi si manifesta in modo progressivo con il passare degli anni, provocando una diminuzione del funzionamento delle varie parti dello scheletro.

La distrofia muscolare[modifica | modifica wikitesto]

E' una malattia ereditaria che colpisce i muscoli scheletrici provocandone la degenerazione e la distruzione. La distrofia è una malattia progressiva che lentamente porta a una paralisi completa.


Disturbi passeggeri[modifica | modifica wikitesto]

  • Il torcicollo: è un disturbo fastidioso e doloroso, causato spesso da un'esposizione a correnti d'aria.
  • La lombaggine: è un disturbo doloroso che colpisce i muscoli della zona lombare.
  • Lo stiramento: è un allungamento anomalo del muscolo dovuto a uno sforzo eccessivo, che può essere aggravato da una lacerazione del tessuto muscolare e dalla rottura di piccoli vasi sanguigni.


Deformazione della colonna vertebrale[modifica | modifica wikitesto]

  • I paramorfismi: sono deformazioni della colonna vertebrale che si formano in seguito a un portamento scorretto. Sono paramorfismi la scoliosi, l'iperlordosi e l'ipercifosi e colpiscono in prevalenza i ragazzi.
  • Iperlordosi: le vertebre lombari risultano molto curvate in avanti, perciò la schiena presenta una curva all'indietro.
  • Ipercifosi: le vertebre dorsali risultano curvate all'indietro, perciò le spalle si presentano ricurve in avanti.
  • Scoliosi: La colonna vertebrale risulta deviate lateralmente.