Malattie del sangue

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

Esistono diverse malattie del sangue, con differenti gradi di pericolo. Le anemie e la leucemia sono tra le principali.

Anemie[modifica | modifica wikitesto]

Anemia significa che il sangue porta meno ossigeno ai tessuti, perchè i globuli rossi sono in quantità minore o la emoglobina contenuta è diminuita.[1] Ci sono tre principali tipi di anemia: la più famosa è l'anemia che prende le persone che hanno uno scarso apporto di ferro,una carenza di vitamina B12, la talassemia: se il midollo osseo non ne ha abbastanza non riesce a produrre l'emoglobina. Una perdita di sangue può causare un trauma e un sanguinamento gastrointestinale. Invece per una maggior distruzione dei globuli rossi potrebbe essere un motivo genetico. Le donne in gravidanza per proteggersi possono prendere pillore per il ferro e per la prevenzione ed è meglio non prendere nessun integratore alimentare. Per le persone che non hanno sintomi le trasfusioni sono sconsigliate tranne se l'emoglobina scende sotto i 60/80 allora è necessaria una trasfusione.

piccoli eritrociti dovuti ad anemia

Segni e sintomi[modifica | modifica wikitesto]

L'amenia può non notarsi perchè ha sintomi lievi o vaghi. La quantità minore di ossigeno rende la persona debole, affaticata, pallida e con un battito accellerato o anche deformità ossee (presenti nella talassemia) e ulcere (nell'anemia falciforme). In un caso grave vi possono essere anche tachicardie. Quella cronica può causare disturbi di comportamento nei bambini.

Leucemia[modifica | modifica wikitesto]

Acute leukemia-ALL.jpg

Leucemia indica un insieme di malattie, come tumori e si traduce in un numero elevato di globuli bianchi anormali. La leucemia fa parte di un gruppo di neoplasie che prendono il sangue, il midollo osseo e il sistema linfatico. Il quadro clinico della leucemia è causato del clone neoplastico che invade il midollo. La diagnosi viene fatta attraverso le analisi del sangue o con una biopsia del midollo osseo. Le persone i con una storia familiare di leucemia sono maggiormente a rischio. La parola leucemia vuol dire "sangue bianco" deriva dall'alto numero di globuli bianchi che la maggior parte dei pazienti affetti dalla malattia presenta prima del trattamento.

Sintomi[modifica | modifica wikitesto]

I danni al midollo riducono di molto le cellule per via dei molti globuli bianchi immaturi. Le persone affette da leucemia tendono ad avere lividi, perdite di sangue eccessive e macchie della pelle rosso vivo. Il sistema immunitario può non essere più capace di proteggersi da infezioni e la carenza di globuli rossi porta ad un'anemia. Alcune persone avvertono malessere, febbre, brividi anche nausea e sensazione di avere lo stomaco pieno come sintomi. Se le cellule affette da leucemia prendono il sistema nervoso si presentano sintomi neurologici, come mal di testa.

Trattamento[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte delle forme di leucemia vengono trattate con la chemioterapia. Altri invece col trapiantpo del midollo osseo o con una radioterapia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. La mela di Newton, Aldo Acquati, Carmen De Pascale, Flora Scuderi, VAleria Semini, 2000