Friedrich Schiller

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Questo articolo è una bozza sull'argomento "poeti", modificalo


Friedrich Schiller

Schiller 434.jpg

Nome
Cognome
Sesso
Luogo di nascita
Data di nascita
Luogo di morte
Data di morte
Attività
Friedrich
von Schiller
M
Marbach am Neckar
9 novembre 1759
Weimar
9 maggio 1805
poeta, filosofo

Johann Christoph Friedrich von Schiller, noto semplicemente come Friedrich Schiller, è stato un poeta, filosofo e storico tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha vissuto in varie città della Germania, tra le quali Weimar e Jena. Era un amico di Goethe. Friedrich Schiller ha scritto molte poesie ed opere teatrali.

Poesie[modifica | modifica wikitesto]

Una delle poesie recita: "Ascolta il suo lamento dall'alto della torre". Si tratta di un breve tratto del lungo poema "La canzone della Campana" e si legge:

Senti il fischio ad alta della torre? Questa è la tempesta! Rosso come il sangue è il cielo, questo non è il calore del giorno. Che tumulto Le strade! vapore è in aumento! lampeggiare aumenta la colonna di fuoco dalla lunga fila di strada continua a crescere a macchia d'olio, cucinare come maw forno l'aria è incandescente, bar di crash, Messaggi cadere, facendo vibrare le finestre, Grido di bambini, madri err Animali whimper sotto detriti, tutti corrono, salva, fugge la notte è illuminata luminosa come il giorno

Hört ihr's wimmern hoch vom Turm? Das ist Sturm! Rot wie Blut ist der Himmel, das ist nicht des Tages Glut. Welch Getümmel Straßen auf! Dampf wallt auf! Flackernd steigt die Feuersäule, durch der Straße lange Zeile wächst es fort mit Windeseile, kochend wie aus Ofens Rachen glühn die Lüfte, Balken krachen, Pfosten stürzen, Fenster klirren, Kinder jammern, Mütter irren, Tiere wimmern unter Trümmern, alles rennet, rettet, flüchtet, taghell ist die Nacht gelichtet