Colonna vertebrale

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

La colonna vertebrale è l'asse portante del corpo umano.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

La colonna vertebrale, detta anche rachide o spina dorsale è la struttura che sostiene il corpo dei vertebrati. E' formata dalla sovrapposizione di 33-34 vertebre. Si forma così un canale all'interno del quale passa il midollo spinale. E' distinta in in cinque zone:

  1. cervicale formata da 5 vertebre
  2. toracica formata da 12 vertebre
  3. lombare formata da 5 vertebre
  4. sacrale formata da 5 vertebre
  5. coccigea formata da 4-5 vertebre.

Alla nascita è rettilinea, ma con il passare del tempo assume le tipiche curvature fislogiche:

  1. lordosi cervicale (a convessità rivolta in avanti)
  2. cifosi lombare (a convessità rivolta verso il dorso.
Illu vertebral column-IT

Funzione[modifica | modifica wikitesto]

La colonna vertebrale svolge diverse funzioni:

  1. sostegno: sostiene il corpo garantedo stabilità e permettendo di assumere la posizione eretta
  2. movimento: permette lo spostamento nello spazio e di assumere svariate posizioni
  3. protezione: protegge il midollo spinale e i nervi


Composizione[modifica | modifica wikitesto]

Le caratteristiche della vertebra[modifica | modifica wikitesto]

La vertebra è un osso breve ed è formata da un corpo vertebrale, dall'arco vertebrale , dalle apofisi spinose e trasverse che permettono di delimitare il canale vertebrale. Le vertebre hanno tutte questa struttura ad eccezione dei alcune vertebre cervicali (atlante, prominente ed epistrofeo), di quelle sacrali e di quelle coccigee. Le vertebre sono separate da dischi vertebrali fibrocartilaginei che hanno un ruolo di ammortizzatore.

Alterazioni della colonna vertebrale[modifica | modifica wikitesto]