Citoplasma

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

Il citoplasma è tutta la porzione di una cellula (sia nelle cellule eucariote = con nucleo sia nelle cellule procariote = senza nucleo). Si trova tra la membrana cellulare e la membrana nucleare che contiene al suo interno moltissimi organelli che svolgono funzioni diversi. Il Citosol è la parte solubile del citoplasma.

Funzioni[modifica | modifica wikitesto]

Il citoplasma svolge le principali attività della vita cellulare (metabolismo, modificazioni della forma della cellula, respirazione cellulare e movimenti della cellula).

Principali organuli del citoplasma[modifica | modifica wikitesto]

sono:

I mitocondri[modifica | modifica wikitesto]

Costituiscono la sede del processo di respirazione cellulare e con esso la cellula ricava energia.

I ribosomi[modifica | modifica wikitesto]

Rappresentano la sede della sintesi delle proteine, si possono trovare liberi nel citoplasma oppure attaccati al reticolo endoplasmatico rugoso.

I lisosomi[modifica | modifica wikitesto]

Al loro interno vengono digerite le sostanze nutritive, distrutti materiali estranei inglobati dalla cellula.

I perossisomi[modifica | modifica wikitesto]

Servono a consumare ossigeno.

Il reticolo endoplasmatico[modifica | modifica wikitesto]

Serve ad accumulare e spostare le sostanze da una parte all'altra della cellula, può essere liscio o rugoso per la presenza dei ribosomi(rugoso con la presenza dei ribosomi).

L'apparato di Golgi[modifica | modifica wikitesto]

È un magazzino di accumulo e rielaborazione di alcune sostanze prodotte dalla cellula.

I centrioli[modifica | modifica wikitesto]

Una coppia di organelli a forma cilindrica, presenti solo nella cellula animale; la loro funzione consiste nell'organizzare la struttura delle fibre del fuso durante le divisioni cellulari.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Queste informazioni le ho cercate sul mio quaderno 2017/2018
  • B. Negrino D. Rondano, "Esplorare le scienze" gruppo editoriale Il Capitello