Bronchi e bronchioli

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

I bronchi sono le due ramificazioni terminali della trachea, mentre i bronchioli sono tra le ultime ramificazioni dell'albero bronchiale.

I bronchi[modifica | modifica wikitesto]

bronchi

Sono due ramificazioni della trachea che penetrano nei polmoni dove si ramificano a loro volta in bronchioli, tubi sottilissimi a fondo cieco.[1] Le dilatazioni presenti alla fine dei bronchioli vengono chiamate alveoli, piccole sfere che dall’esterno ricordano acini d’uva. I due bronchi principali sono chiamati bronchi extrapolmonari, mentre i bronchioli bronchi intrapolmonari. I bronchi permettono all’aria di arrivare ai polmoni dopo che e’ passata da laringe, faringe e trachea. Il bronco di destra è più dritto, corto e tozzo, e si ramifica in tre bronchi secondari, a differenza di quello di sinistra che si ramifica in soli due bronchi. Una volta che penetrano nei polmoni, i bronchi si ramificano in tubicini più piccoli chiamati “bronchioli”, che terminano con alcune cavità molto piccole chiamate “alveoli polmonari”.

I bronchioli[modifica | modifica wikitesto]

bronchioli

L’albero bronchiale finisce con i bronchioli che terminano a loro volta negli alveoli. Grazie ai bronchioli avvengono gli scambi gassosi con il sangue. I bronchioli terminali, detti anche minimi, rappresentano la parte terminale delle vie aeree e sono in assoluto i condotti più stretti di tutto l’albero respiratorio.

La bronchite[modifica | modifica wikitesto]

La bronchite è una malattia dell’apparato respiratorio e si tratta di un’ infiammazione dei bronchi. La malattia può distinguersi in due casi: bronchite acuta e bronchite cronica. Quella acuta è un episodio isolato caratterizzato da tosse che può derivare da un raffreddore oppure dall’influenza. Questa si dissolve rapidamente anche senza farmaci. La bronchite cronica dura almeno tre mesi. Il fumo della sigaretta è la causa principale, infatti i fumatori sono più esposti alla bronchite. Favoriscono la malattia anche il freddo e un clima umido ma è derivata soprattutto da virus. La bronchite può essere curata da inalazioni di vapore acqueo, che favoriscono la respirazione, oppure da antibiotici prescritti dal medico che allargano le vie respiratorie. Quest’ultimi vanno somministrati soltanto quando l’infezione è provocata da batteri.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. La mela di Newton, vol. C, Aldo Acquati, Carmen De pascale, Flora Scuderi, Valeria Semini, Loescher,2006