Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno di te!
Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno del tuo aiuto per partecipare a un sondaggio sui contributori e sui lettori di Vikidia. Ti basteranno solo 10 minuti e ci permetteranno di conoscervi meglio e migliorare l'enciclopedia.
Hai tempo dal 12 luglio al 30 settembre per rispondere. Ti ringraziamo in anticipo!

Link al sondaggio (in lingua francese)

Tennesso

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
tennesso
Aspetto dell'elemento
Schema tennessio
Dati fisico/chimici
Livermorio ← tennesso → Oganesson
Numero atomico 117
Simbolo Ts
Temperatura di fusione 2 157 °C
Temperatura di ebollizione 4 265 °C
Anno della scoperta 1868
Scopritore Emilio Segrè e Carlo Perrier


Il tennesso o tennessio è l'elemento chimico di numero atomico 117 e simbolo Ts.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il tennesso è stato scoperto nel 2010 da un team di ricercatori, guidato da [[Jurij Oganesian] dell'Istituto unito per la ricerca nucleare di [Dubna], [Russia]. Decadimento L'esperimento la GSI ha rilevato due serie di decadimenti formata ciascuna da sette decadimenti α e una fissione spontanea. Tra i prodotti del decadimento si è formato dubnio-270 e laurenzio-266. Questo secondo isotopo, ottenuto per decadimento α del dubnio-270, non era mai stato osservato in precedenza. I due isotopi formati hanno delle emivite che sono le più lunghe che si conoscano tra gli isotopi superpesanti. Il dubnio-270 ha un'emivita di 1,0 +1,9 −0,4

Decadimento[modifica | modifica wikitesto][modifica | modifica wikitesto]

L'esperimento la GSI ha rilevato due serie di decadimenti formata ciascuna da sette decadimenti α e una fissione spontanea. Tra i prodotti del decadimento si è formato dubnio-270 e laurenzio-266. Questo secondo isotopo, ottenuto per decadimento α del dubnio-270, non era mai stato osservato in precedenza. I due isotopi formati hanno delle emivite che sono le più lunghe che si conoscano tra gli isotopi superpesanti. Il dubnio-270 ha un'emivita di 1,0+1,9−0,4 ore, mentre il laurenzio-266 ha un'emivita di circa 11 ore. Mentre le emivita dei atomi del tennesso sono corte (millisecondi), la sua esistenza suggerisce la isola di stabilià perché le emivita sono più lunghe delle previsioni.