Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno di te!
Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno del tuo aiuto per partecipare a un sondaggio sui contributori e sui lettori di Vikidia. Ti basteranno solo 10 minuti e ci permetteranno di conoscervi meglio e migliorare l'enciclopedia.
Hai tempo dal 12 luglio al 30 settembre per rispondere. Ti ringraziamo in anticipo!

Link al sondaggio (in lingua francese)

Stato a riconoscimento limitato

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Wiki2map logo.svg
Leggi come una mappa mentale
Rosso: Non riconosciuto da nessuno stato
Rosa: Riconosciuto solamente da stati non membri dell'ONU
Arancione: Stati non membri dell'ONU riconosciuti almeno da un membro dell'ONU
Beige: Stati membri dell'ONU non riconosciuti da almeno un membro dell'ONU

Uno Stato a riconoscimento limitato, comunemente detto stato de facto, è uno stato indipendente e sovrano, che controlla e governa di fatto un territorio e una popolazione ma la cui sovranità è riconosciuta a livello internazionale solo da alcuni stati. Uno stato a riconoscimento limitato può intrattenere formali relazioni diplomatiche con gli altre nazioni, ma principalmente solo con quelli che lo riconoscono.

Lista[modifica | modifica wikitesto]

Non riconosciuti da alcuno Stato[modifica | modifica wikitesto]

  • Flag of Somaliland.svg Somaliland

Riconosciuti solamente da non membri dell'ONU[modifica | modifica wikitesto]

Non membri dell'ONU riconosciuti da almeno un membro dell'ONU[modifica | modifica wikitesto]

Membri dell'ONU non riconosciuti da almeno un membro dell'ONU[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. 1,0 1,1 Burkina Faso, Swaziland, Isole Marshall, Isole Salomone, Kiribati, Nauru, Palau, Tuvalu, Belize, El Salvador, Guatemala, Haiti, Honduras, Nicaragua, Repubblica Dominicana, Saint Kitts e Nevis, Saint Vincent e Grenadine, Santa Lucia, Paraguay.
  2. Afghanistan, Algeria, Arabia Saudita, Bahrein, Bangladesh, Bhutan, Brunei, Ciad, Comore, Corea del Nord, Cuba, Emirati Arabi Uniti, Gibuti, Indonesia, Iran, Iraq, Kuwait, Libano, Libia, Malesia, Mali, Marocco, Niger, Oman, Pakistan, Qatar, Siria, Somalia, Sudan, Tunisia, Yemen.