Sette meraviglie del mondo

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

Le sette meraviglie del mondo antico sono le opere dell'uomo che i Greci ed i Romani ritennero le più belle e straordinarie opere dell'intera umanità.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Tutte costruite più di 2000 anni fa, furono contemporaneamente visibili solo nel periodo fra il 250 a.C. ed il 226 a.C.; successivamente andarono ad una ad una distrutte per cause diverse; solo l'imponente Piramide di Cheope, la più antica di tutte, sopravvive ancora oggi.

Vengono anche chiamate le sette meraviglie classiche oppure le sette meraviglie antiche per distinguerle dalle sette meraviglie moderne proposte in tempi più recenti.

Ottava meraviglia[modifica | modifica wikitesto]

Spesso si attribuisce ad un'opera architettonica l'appellativo di ottava meraviglia del mondo, per evidenziare che essa è talmente bella da potersi considerare alla pari con le preesistenti sette meraviglie.

Le sette meraviglie antiche[modifica | modifica wikitesto]