Senegal

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Senegal

Coat of arms of Senegal.svg
Dati amministrativi
Capitale Dakar
'
'
Forma di governo Repubblica semipresidenziale
Dati geografici
Superficie 196 722 km²
Continente Africa
Altri dati
Lingue ufficiali francese, wolof, serer
Popolazione 14 133 728 (2012)
Valuta Franco CFA
Fuso orario UTC

Il Senegal è uno Stato situato nella parte nordoccidentale del continente africano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Quill-Nuvola.svg Questa sezione è vuota, modificala


Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il Paese, che ha una superficie pari a 196.722 km² (come paragone, l'Italia ha una superficie di circa 301.000 km²), occupa l'estrema parte occidentale dell'Africa sudanese, affacciandosi ad ovest con un lungo tratto di costa sull'Oceano Atlantico; è compreso nel Senegal il punto più occidentale del continente africano, il Capo Verde. Confina a nord con la Mauritania (813 km), a sud con la Guinea-Bissau (338 km), a sudest con la Guinea (330 km), ad est con il Mali (419 km); ad ovest è bagnato dall'oceano Atlantico, con un tratto di costa di 531 km. Il Senegal racchiude interamente, all'interno del suo territorio, lo stato del Gambia (740 km la lunghezza della linea di confine). La scarsità delle precipitazioni spiega la povertà della rete idrografica di cui l'elemento più importante è il fiume Senegal che peraltro, nonostante dia nome al paese, lo interessa esclusivamente lungo il confine settentrionale. Tra gli altri corsi d'acqua i principali sono il Saloum, nella sezione centrale, e la Casamance, in quella meridionale. [1]

Città[modifica | modifica wikitesto]

Le città principali del Senegal sono Dakar (capitale), Kolda, Touba, Kaolack, Tambacounda.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Il clima è caldo e tropicale, con una stagione secca e una umida; la zona nord-orientale confina con il Sahel e rischia di seguire il suo destino di siccità: il Senegal è, infatti, uno degli stati più minacciati dalla desertificazione.

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

  • maschile singolare: senegalese
  • femminile singolare: senegalese
  • maschile plurale: senegalesi
  • femminile plurale: senegalese

Etnie[modifica | modifica wikitesto]

Quill-Nuvola.svg Questa sezione è vuota, modificala


Lingue[modifica | modifica wikitesto]

la lingua ufficiale del Senegal è il francese, a cui si affiancano 6 lingue nazionali:

  • lingua diola
  • lingua mandinga
  • lingua poulard
  • lingua serere
  • lingua soninké
  • lingua wolof, che è la lingua più ampiamente usata.


Il wolof è collegato alla lingua fula (Pulaar), che è anch'essa parlata da una gran parte della popolazione. Oltre alle lingue succitate sono presenti diversi dialetti.

Religioni[modifica | modifica wikitesto]

Secondo le statistiche ufficiali, la popolazione senegalese è composta da musulmani sunniti per il 92%, da cristiani per il 6% e da animisti per il restante 2%. Molti senegalesi si dichiarano musulmani o cristiani ma sono in realtà legati anche a forme di religione tradizionale. A touba, città senta del Senegal c'è una famosa moschea.(Edificio caratteristico del culto musulmano, ora destinato alla preghiera e all'insegnamento religioso, ma in origine anche a scopi profani, come luogo di riunione di fedeli, di discussione politica e giudiziaria, di contrattazione, di ricovero e di alloggio Origine dallo sp. mezquita e questo dall'arabo masǧid ‘luogo dove ci si deve prostrare’, per tramite del fr. mosquée •inizio sec. XV.)

Ordinamento dello stato[modifica | modifica wikitesto]

Quill-Nuvola.svg Questa sezione è vuota, modificala

Abdoulaye Wade in 16-05-2007 Il presidente del Senegal 56 anni 11 dicembre 1961...


Dopo aver superato il primo turno delle elezioni presidenziali del 26 febbraio 2012 con il 26% dei voti, sconfigge al ballottaggio del 25 marzo il presidente in carica Abdoulaye Wade, divenendo il quarto Presidente del Senegal dall'indipendenza. ]

Bandiera[modifica | modifica wikitesto]

Flag of Senegal.svg

Quill-Nuvola.svg Questa sezione è vuota, modificala


Agricoltura[modifica | modifica wikitesto]

In Senegal si coltivano i cereali asciutti come il miglio, sorgo e mais, e la manioca rappresentano il 50% circa della produzione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]