Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno di te!
Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno del tuo aiuto per partecipare a un sondaggio sui contributori e sui lettori di Vikidia. Ti basteranno solo 10 minuti e ci permetteranno di conoscervi meglio e migliorare l'enciclopedia.
Hai tempo dal 12 luglio al 30 settembre per rispondere. Ti ringraziamo in anticipo!

Link al sondaggio (in lingua francese)

Seaborgio

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Wiki2map logo.svg
Leggi come una mappa mentale
Seaborgio
Aspetto dell'elemento
Dati fisico/chimici
Dubnio ← Seaborgio → Bohrio
Numero atomico 106
Simbolo Sg
Temperatura di fusione 3 186 °C
Temperatura di ebollizione 5 596 °C
Anno della scoperta 1974
Scopritore


Il seaborgio è l'elemento chimico della tavola periodica che ha come simbolo Sg e come numero atomico 106. Il seaborgio è un elemento sintetico, il cui isotopo più stabile è il 271Sg ha una emivita di 1,9 minuti. Un nuovo isotopo scoperto recentemente è il 269Sg e potrebbe avere un'emivita leggermente più lungo: 2,1 minuti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Venne scoperto quasi contemporaneamente in due laboratori diversi:

Il lavoro degli statunitensi fu confermato per primo così venne chiamato Seaborgio in onore di Glenn Theodore Seaborg, anche se fu una scelta azzardata dato che Seaborg era ancora in vita.

Nel 1992 il comitato internazionale decise di attribuire a entrambi i laboratori i crediti della scoperta.

Una controversia sul nome dell'elemento sorse e, come risultato, la IUPAC adottò provvisoriamente unnilhexio (Unh) come nome dell'elemento.

Nel 1994 il comitato della IUPAC raccomandò che l'elemento 106 fosse chiamato rutherfordio (in onore di Ernest Rutherford) e adottò una norma per la quale nessun elemento potesse essere dedicato a una personalità vivente. Questa regola venne duramente opposta dall'American Chemical Society. Nel 1997, in seguito a un compromesso che coinvolgeva gli elementi dal 104 al 108, il nome "seaborgio" per l'elemento 106 venne riconosciuto internazionalmente mentre rutherfordio fu adottato per l'elemento 104. Glenn T. Seaborg è morì nel 1999.