Scale di magnitudo

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Wiki2map logo.svg
Leggi come una mappa mentale

Le scale di magnitudo servono per misurare l'intensità di un terremoto. Ci sono due tipi di scale di magnitudo: la Scala Mercalli creata da Giuseppe Mercalli e la scala Richter creata da Charles Ricther.

Scala Mercalli[modifica | modifica wikitesto]

Creata all'inizio del XXI° secolo da Giuseppe Mercalli che ideò una scala d'intensità, che stabiliva gli effetti creati dal sisma e è divisa in 10 gradi e poi si passo a 12 gradi. La scala non aveva una valutazione giusta, perché si basava su la reazione dell'uomo e la distruzione non si basa solo sulla potenza del sisma ma anche da come è costruito un edificio.

Scala Ritcher[modifica | modifica wikitesto]

Fu creata da Charles Ricther un sismologo statunitense nel 1935, è una scala aperta cioè non ha un limite di magnitudo. il livello zero sono vibrazioni segnate sul sismografo standard posto a 100 km di distanza dall'epicentro, possiamo ricordare dei terremoti devastanti come quella in Messina del 1908 di 7,5°

  • Nell'oceano Indiano di 8,9° nel 2004
  • In Cile nel 1960 8,5°
  • Nel 1976 in Cina di 8°