Salvatore Garau

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Salvatore Garau
Nome
Cognome
Sesso
Luogo di nascita
Data di nascita
Attività
Salvatore Garau
Garau
M
Santa Giusta (Oristano)
1953
pittore

Salvatore Garau (Santa Giusta, 1953), è oggi considerato il più importante pittore contemporaneo italiano vivente[1].

È stato selezionato due volte per partecipare alla Biennale di Venezia nel 1999 e nel 2011.

Le sue opere sono presenti in numerosi musei del mondo, tra cui: il Museo del Novecento di Milano, Le Gallerie di Piazza Scala di Milano, il PAC di Milano, in uno dei Musei più importanti d'Europa per l'arte contemporanea, il Musée d'art moderne et contemporain de Saint-Étienne, il museo nazionale del Brasile nella capitale Brasilia, il Museo d'arte di Bologna, il Museo d'arte di Modena, il Museo d'arte di Varese, il Museo d'arte di Valencia, il Museo di belle arti di Cordoba in Argentina, etc.

Garau ha esposto in oltre 100 mostre in Italia, Francia, Stati Uniti d'America, Brasile ed Argentina. Nel 1999 fu chiamato ad esporre al Parlamento europeo.

Lóránd Hegyi, uno dei più importanti critici d'arte contemporanea europei ha pubblicato quattro libri monografici su Garau.

Note[modifica | modifica wikitesto]