Rospo

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

I rospi sono animali anfibi che vivono in laghi o mari[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il rospo è l'anfibio più grande d'Europa e raggiunge anche 20 cm. Il rospo ha la pelle marrone e ha molte verruche.

Le pupille del rospo comune sono orizzontali. L'occhio è di color oro scuro o rame e nel suo collo ci sono due ghiandole parotoidi.

Gli animali delle zone meridionali dell'areale tendono ha essere più grandi e con la pelle più spinosa.

Abitudini[modifica | modifica wikitesto]

I rospi hanno abitudini diverse a seconda della specie, ma sono molto più legate all'acqua delle salamandre. I rospi vivono soprattutto in stagni e laghi ma possono trovarsi anche vicino a coste marine e nei fiumi.

Molti rospi non si trovano bene sulla terraferma altre invece si trovano bene sia in acqua sia sulla terraferma.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Il rospo si ciba di tutto quello che sta nella sua bocca ad esempio insetti, lumache, lombrichi e piccoli invertebrati ad esempio il topo.

Predatori[modifica | modifica wikitesto]

I suoi nemici principali sono i serpenti, i ricci, alcuni uccelli e dei pesci.

Distribuzioni e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La specie è molto diffusa in Europa, in Asia (medio oriente e Asia centro-settentrionale) in nord Africa (Marocco, Algeria e Tunisia).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Autore, Titolo libro, Editore, Città, Anno, ISBN

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]