Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno di te!
Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno del tuo aiuto per partecipare a un sondaggio sui contributori e sui lettori di Vikidia. Ti basteranno solo 10 minuti e ci permetteranno di conoscervi meglio e migliorare l'enciclopedia.
Hai tempo dal 12 luglio al 30 settembre per rispondere. Ti ringraziamo in anticipo!

Link al sondaggio (in lingua francese)

Renio

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Renio
Aspetto dell'elemento
Metallo grigio lucente
Dati fisico/chimici
Tungsteno ← Renio → Osmio
Numero atomico 75
Simbolo Re
Temperatura di fusione 3 186 °C
Temperatura di ebollizione 5 596 °C
Anno della scoperta 1925
Scopritore Walter von Noddack, Ida Noddackn e Otto Carl von Berg


Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu scoperto da Walter von Noddack, Ida Noddackn e Otto Carl von Berg nel 1925 a Berlino , in Germania . Il Renio non venne più estratto fino agli anni cinquanta a causa della difficoltà e dell'eccessivo costo della purificazione.

Disponibilità[modifica | modifica wikitesto]

Il renio non si trova in natura allo stato libero e nemmeno compare in minerali tipici. La sua abbondanza nella crosta terrestre è di circa 1 ppb, cioè circa un milligrammo per tonnellata.

Utilizzi[modifica | modifica wikitesto]

Questo elemento trova uso principalmente nella produzione di catalizzatori al platino-renio per la produzione di benzina e nella produzione di leghe metalliche resistenti alle alte temperature, usate per realizzare parti di motori jet.