Regno d'Italia (1805-1814)

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni


bussola DisambiguazioneSe cercavi altri significati del termine, oppure cercavi un'altra persona, vedi la pagina Regno d'Italia
Regno d'Italia (1805-1814)

Flag of the Napoleonic Kingdom of Italy.svg
Dati amministrativi
Capitale Milano
'
'
Forma di governo Monarchia costituzionale[1]
Dati geografici
Superficie 75 740 km² (1809)
Continente Europa
Altri dati
Lingue ufficiali italiano
Popolazione 6 700 000 (1809)
Valuta Lira italiana
Fuso orario UTC+1


Il Regno d'Italia fu uno stato posto sotto il controllo delle forze armate francesi, esistito tra il 1805 ed il 1814.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Regno d'Italia (in giallo) in una cartina del 1807. Includeva anche l'Istria e la Dalmazia.

Il Regno fu fondato da Napoleone Bonaparte nel 1805, che ne divenne Re il 26 maggio dello stesso anno, trasformando la precedente Repubblica Italiana in Regno d'Italia e proclamandosi quindi Re. Il Regno cessò di esistere nel 1814 con la fine del periodo napoleonico. I territori del Regno divennero parte dello Stato Pontificio, del Ducato di Modena e del Regno Lombardo-Veneto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. Forma di governo: Il Regno d'Italia era dipendente dal Primo Impero Francese