Regioni d'Italia

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
(Reindirizzamento da Regioni italiane)
Regioni of Italy with official names.png

La regione, in Italia, è una suddivisione amministrativa di primo grado.

Il territorio dello Stato italiano è diviso in 20 Regioni. Ogni Regione presenta caratteristiche ambientali ed economiche diverse. Per questo motivo ogni regione gestisce in modo autonomo alcuni settori come la sanità, il turismo, l'istruzione. Gli abitanti della Regione eleggono il Presidente della Regione e il Consiglio Regionale. Il Presidente della Regione nomina la Giunta Regionale. Ogni Regione ha un capoluogo di regione dove si trova il Consiglio Regionale. Alcune regioni godono di una maggiore autonomia rispetto alle altre. Esse sono dette regioni a statuto speciale. Le regioni a statuto speciale sono: la Valle d'Aosta; il Trentino-Alto Adige; il Friuli-Venezia Giulia; la Sicilia; la Sardegna. Questa maggiore autonomia è giustificata: dalla posizione geografica di tali regioni. Come si può notare, tre di queste regioni si trovano ai confini dell'Italia, mentre le altre due sono isole; dalle caratteristiche etniche legate alla presenza di minoranza linguistiche. Le Regioni sono ulteriormente suddivise in Province. I cittadini della provincia eleggono il Consiglio Provinciale con a capo il Presidente della Regione. Sono di competenza delle Province: i trasporti; i lavori pubblici; la manutenzione delle strade e delle scuole.

A loro volta, le Province, si dividono in Comuni. I cittadini del comune eleggono il Sindaco e il Consiglio comunale. A sua volta il Sindaco nomina la Giunta Comunale formata dagli assessori. Sono di competenza dei Comuni: l'assistenza dei bambini e degli anziani; la raccolta dei rifiuti; la gestione dei servizi sportivi e del tempo libero.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Quill-Nuvola.svg Questa sezione è vuota, modificala !


Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Le regioni italiane sono 20.

In ordine alfabetico:

Regioni ordinarie[modifica | modifica wikitesto]

  1. Abruzzo
  2. Basilicata
  3. Calabria
  4. Campania
  5. Emilia-Romagna
  6. Lazio
  7. Liguria
  8. Lombardia
  9. Marche
  10. Molise
  11. Piemonte
  12. Puglia
  13. Toscana
  14. Umbria
  15. Veneto

Regioni autonome[modifica | modifica wikitesto]

  1. Friuli-Venezia Giulia
  2. Sardegna
  3. Sicilia
  4. Trentino-Alto Adige
  5. Valle d'Aosta